I Giardini di Sissi vincono il premio come “Giardino Internazionale dell’Anno” per il 2013

giardini_sissi

I Giardini di Sissi, espressione dell’affascinante natura del Bel Paese, si aggiudicano l’International Garden Tourism Award 2013, concorso indetto dal prestigioso Canadian Garden Tourism Council, che dal 2011 premia i giardini di tutto il mondo sulla base di prestazioni straordinarie nell’ambito del settore del “Turismo Verde”.

La nomina dei Giardini di Castel Trauttmansdorff per il famoso premio internazionale nel settore del mondo dei giardini rappresenta un importante riconoscimento per lo sviluppo del giardino botanico di Merano in direzione di un universo botanico che “fiorisce” tra natura, cultura e arte. La North American Garden Tourism Conference ha infatti motivato il conferimento del rinomato premio con il significato turistico che ricoprono i Giardini meranesi nella loro regione, sottolineando la loro qualità, bellezza e varietà. Ciò che ha conquistato in modo particolare la giuria è la crescita dell’affluenza ai Giardini: inaugurati nel 2001, oggi registrano in un periodo di apertura di 7,5 mesi, più di 400.000 visitatori all’anno, incalzando il ruolo di un’attrazione significativa per l’economia del turismo della città di Merano ma anche dell’intero Alto Adige.

“Questo premio internazionale per il turismo del verde rappresenta un premio speciale, se si pensa che il precedente vincitore è stato il famoso Singapore Botanical Garden. Sono molto felice che in veste di governo provinciale abbiamo avuto la necessaria lungimiranza di realizzare questo speciale progetto di giardino nonostante lo scetticismo che abbiamo incontrato. Ma solo il conseguente sviluppo creativo, la minuziosa cura e l’abile marketing ci hanno condotto infine a questa premiazione di grande importanza internazionale”, afferma con gioia il Dott. Luis Durnwalder, Presidente della Giunta Provinciale e dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Un passo significativo per un’affermazione a livello mondiale nel “Turismo Verde”, un segmento in crescita nel settore dell’economia del turismo, che interessa in particolare rispettivamente i territori anglosassone e germanico ma dove questa volta a sorprendere è l’eccellenza altoatesina. Lo stesso Richard W. Benfield con la sua opera da poco pubblicata, Garden Tourism (2012), dimostra che i visitatori dei giardini a livello internazionale sono più di quelli di Disneyland e di Disneyworld messi assieme. Inoltre, a livello mondiale, le esposizioni di floricoltura, che solitamente sono anche progetti di sviluppo urbano, registrano milioni di visitatori. Nel 2012, per esempio, la Floriade di Venlo (NL), che ha luogo ogni 10 anni, ha contato ben 2,2 milioni di visitatori in soli 6 mesi.

Il giardino botanico meranese, che ha aperto la stagione 2013 ai visitatori a partire dal 29 marzo, vanta già diversi altri riconoscimenti. I Giardini di Sissi infatti sono stati eletti “Parco più Bello d’Italia” nel 2005, tra 64 giardini italiani, per la loro originalità, risultante da un’armonica fusione tra arte contemporanea e specie botaniche provenienti dalle più diverse regioni climatiche, inserite in una struttura paesaggistico – architettonica curata nei dettagli. Un’interessante meta per le famiglie che coniuga relax, divertimento e cultura.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *