Medaglia di bronzo per l’Italia al Chelsea Flower Show

The Sonic Pangea Garden

In questi giorni a Londra sono stati assegnati i premi per la centesima edizione del Chelsea Flower Show, la più celebre manifestazione europea dedicata al verde e ai fiori. L’unico giardino italiano presente a Chelsea quest’anno, dal titolo “The Sonic Pangea Garden”, creato da Stefano Passerotti e Anna Piussi, ha ricevuto la medaglia di bronzo classificandosi al terzo posto nella sezione “Fresh Gardens”, dedicata ai giardini più originali.

Il premio è di quelli importanti: molto pochi gli italiani che, nel corso degli anni, si sono cimentati nella sfida del Chelsea, dove concorrono allestimenti di giardini temporanei frutto della collaborazione tra paesaggisti, garden designer e sponsor. Nel 2010 si erano classificati al terzo posto anche Decembrini e Zanzi con il loro giardino “Luci e colori delle Alpi”.

La creazione di questo tipo di allestimenti riflette assai poco l’idea che abbiamo di “giardino”: si tratta in genere di costruzioni piuttosto artificiali che però hanno il merito di dare suggestioni e mostrare atmosfere che possono dare spunti interessanti per angoli verdi assolutamente reali e sperimentati nello spazio di tutti i giorni.

Il giardino di  Passerotti e Piussi, invece che ai paesaggi montani, si ispira ai miti arcaici della natura: la rappresentazione di un  bosco sacro in cui un sentiero di gusci di nocciole porta all’altare del dio Pan, mentre una seduta circolare composta da una struttura in metallo traforato intitolata a Gea, la madre terra, e completamente ricoperta di piante (Lippia nodiflora, una pianta tappezzante che crea un manto soffice che necessita di pochissima manutenzione, Alchemilla mollis ed Eragrostis spectabilis), offre un luogo per sedersi e godersi la magia del giardino. Nel Sonic Pangea Garden una colonna sonora di suoni registrati in natura, mixati ed elaborati da Francesco Mantero, viene diffusa dalle dieci “lance sonore”, elementi di design e strumenti al contempo, che sono anche le fonti di luce per un’effetto notturno d’impatto.

Il sito del Sonic Pangea Garden: www.passerottipiussigardens.com

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *