Un fiore nuovo per il royal baby

Adoro i giardinieri britannici, i loro giardini e il loro modo di fare giardinaggio. Mi piace anche quando partecipano attivamente agli eventi significativi del Regno Unito, celebrandoli nei propri spazi verdi. Si sono sposati William e Kate? In giardino piantano le rose a loro dedicate! A Londra si svolgono le Olimpiadi? Un manualetto ad hoc suggerisce ai giardinieri di piantare tagete color dell’oro come buon auspicio per gli atleti! La Regina festeggia il Golden Jubilee? Ecco che i giardini si trasformano in suo onore, con aiuole che riproducono i colori della Union Jack! Poteva perciò agli occhi del giardiniere d’oltremanica passare inosservata la nascita del futuro re, il principe George Alexander Louis? Ovviamente no… ed ecco un fiore nuovo tutto dedicato al royal baby…

Qualche giorno fa mi è arrivata una mail dal Telegraph Garden Club, al quale sono da tempo iscritta, nella quale mi informano che, se voglio degnamente celebrare la nascita del principino, è disponibile una nuova varietà di Clematide a lui dedicata, da introdurre nel mio giardino.

Si tratta della Clematis ‘Prince George’. La clematide è una pianta rampicante perenne molto fiorifera dai fusti delicatissimi. Questa varietà in particolare fiorisce in estate sui rami dell’anno: questo tipo di clematidi, oltre ad essere molto rustiche, a inizio primavera vanno potate drasticamente sopra la prima coppia di gemme, a partire dalla base. In questo modo viene stimolata l’emissione di nuovi steli che dal ceppo cresceranno molto rapidamente.

Dalla scheda informativa allegata, leggo che la Clematis ‘Prince George’ produce ininterrottamente da giugno a settembre abbondanti fiori bianco puro dai petali leggermente arricciati, con stami giallo-oro e che raggiunge i 2 metri di altezza.

Se fossi una giardiniera inglese, acquisterei la Clematis ‘Prince George’ e la pianterei vicino alla Clematis ‘Princess Diana’, magari nelle vicinanze del mio roseto composto da diverse rose celebrative piantate nel corso degli anni: la Queen Elizabeth, la Queen Mother, la Princess of Wales…

Se fossi una giardiniera inglese…

Luisella RosaUn piccolo giardino in città


Aggiornamento 5 agosto – ore 14.00 – Anche un albero per il Royal Baby
Per rimanere in tema con il pezzo di Luisella Rosa, vi segnalo che il Royal Baby ha ricevuto un altro dono vegetale: un albero da frutto. Su IlGiornale.it ne danno notizia indicandolo come il regalo del leader del partito laburista Ed Miliband. Si tratta di “un piccolo albero di mele di tre anni, con qualche frutto già sui rami, prelevato direttamente dal London Orchard Project, l’iniziativa che invita i cittadini a piantare alberi di mele nella capitale e a prendersene cura, fino a raccoglierne i frutti. Quello recapitato ai duchi di Cambridge e al principe George è cresciuto a Brent Eleven Streets. Da notare che il progetto di ecologia urbana è gestito, tra gli altri, anche dalla moglie di Miliband, Justine Thornton. Tutto in famiglia, insomma, sebbene il regalo richiami anche all’antica tradizione ebraica che vuole che sia piantato un alberello per ogni nuovo nato.”

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Un fiore nuovo per il royal baby

  1. Quand’è arrivato mio figlio ho piantato un Cornus Florida.
    Mi è sempre piaciuta questa usanza! dalle mie piante piantavano un noce che sarebbe poi servito a fare i mobili quando il piccolo o la piccola si fossero sposati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *