Arriva dall’orto la mascotte di Expo2015 disegnata da Disney

Non un solo personaggio, ma 11 alimenti che si uniscono a formare il volto sorridente simbolo di Expo Milano 2015. Sono le mascotte dell’esposizione universale disegnate da Disney Italia e presentate in questi giorni a Milano, davanti alla platea gremita di bambini del Teatro Franco Parenti. Ricorda le teste composte dell’artista Giuseppe Arcimboldo, a cui si sono ispirati i creativi Disney, il nuovo volto di Expo.

E’ formato da 11 alimenti che provengono da tutto il mondo e hanno proprie caratteristiche: l’aglio, l’anguria, l’arancia, labanana, il fico, il mais blu, il mango, la mela, il melograno, la pera e i ravanelli. Personaggi ancora senza nome che interpretano il tema ‘Nutrire il pianeta. Energia per la vita’. A battezzare le mascotte saranno i bambini attraverso un concorso che partirà anche sul sito di Expo 2015. C’e’ tempo fino al 7 gennaio per inviare i nomi, i vincitori avranno in premio una giornata intera da passare alla Disney Academy di Milano, la scuola dove prendono vita i personaggi dell’animazione Disney.

I nomi dei personaggi “saranno resi ufficiali verso la seconda metà del mese di febbraio – ha precisato il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala – mentre il merchandising collegato come abbigliamento, scolastica, cancelleria, prodotti del food e peluche saranno sul mercato a partire dal Natale 2014″. Dalla vendita dei prodotti con le mascotte Expo, di cui si occuperà Disney Italia, la società ha stimato di avere ricavi per 150 milioni di euro di cui 5-10 milioni andranno ad Expo.

Le mascotte di Expo 2015 “rappresentano uno dei tre step del supporto comunicativo che deve trasmettere i valori dell’esposizione – ha spiegato Giuseppe Sala – insieme al logo e all’inno che verrà presentato nei prossimi mesi”. Con Disney Italia “abbiamo voluto rimanere fedeli ai nostri valori – ha aggiunto – come il senso del gruppo, la famiglia e la diversità”. “Creare personaggi è il nostro lavoro – ha detto il direttore creativo di Disney Italia, Roberto Santillo – i valori di Expo, come quello fondamentale della nutrizione, ci hanno guidato in questa sfida”. Le mascotte Expo, rappresentate dagli 11 alimenti “danno l’idea della coralità – ha aggiunto Santillo – attraverso cui si puo’ raggiungere un sogno come nella tradizione delle storie Disney”. Le mascotte Expo in futuro potrebbero diventare anche i protagonisti di un cartone targato Disney, un’idea che si valuterà nei prossimi mesi.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *