25 maggio: alla scoperta dei giardini storici del Salento

Masseria Appidè

Ok Pasquetta è andata 😉 ma in molte parti d’Italia la tradizionale gita non si è potuta fare causa inclemenza di un clima che ha ricordato di sicuro più ottobre che aprile. Ma sono in arrivo i mesi più caldi e, confidando in temperature più clementi, avremo l’opportunità di gite e itinerari per visitare giardini e angolo verdi incantevoli del nostro Stivale. Un’opportunità da non perdere Fiori&Foglie ve la segnala subito nel Salento, dove 14 tra ville e giardini storici aprono i loro cancelli al pubblico in occasione dell’evento “Le Verdi Stanze” per il 25 maggio.

14 GIARDINI IN MOSTRA
Giunto alla quinta edizione, Le Verdi Stanze propone l’apertura e la visita di 14 giardini, diversi fra loro e concentrati in varie aree del territorio salentino. A Lecce, a grande richiesta, sarà possibile visitare il giardino di Villa Carrelli, capolavoro salentino del paesaggista toscano Pietro Porcinai, e, con l’apporto di guide specializzate, si potranno scoprire i tesori d’arte della Villa comunale. Nella Valle della Cupa, aprono al pubblico le Ville De Giorgi, Carrelli – Palombi e Casina Andretta; a Nardò, il giardino storico di pertinenza del Castello, Villa Saetta in località Cenate e poi ancora, la Masseria dell’Alto di Portoselvaggio e la Masseria Brusca. A Maglie, il Parco Achille Tamborino; a Corigliano d’Otranto, la Masseria Appidè, a Giuggianello, La Cutura; a Poggiardo, il giardino Episcopo e a Depressa il Castello Winspeare.

LUOGHI E GUIDE D’ECCEZIONE
Sono tanti e vari gli scenari che si apriranno a quanti vorranno visitarli. Giardini in antiche cave, giardini “di delizia”, formali o all’inglese, giardini ottocenteschi, giardini di statue, boschetti di lecci e di querce e, all’interno di uno stesso giardino, molteplici i temi e le sovrapposizioni di stili. Ogni giardino è affidato ad una guida specializzata; agronomi, paesaggisti e guide ambientali, porteranno a conoscerne la storia, ma saranno anche a disposizione per fornire utili consigli sulle tecniche più innovative. In alcuni casi saranno gli stessi proprietari a condurre le visite nel proprio giardino per farne apprezzare aspetti progettuali, storici, botanici e svelarne i segreti e le cure che ne conservano lo splendore. Anche quest’anno aderiscono con grande entusiasmo gli allievi dell’Istituto Tecnico Agrario Presta – Columella.

VISITE GUIDATE
Le visite guidate sono organizzate in turni con inizio a partire dalle 8.45 e fino alle 13.15. Al momento della prenotazione, i visitatori potranno scegliere il turno di visita preferito e i giardini che intenderanno visitare. Il ticket per il servizio di guida varia da 5,00 a 15,00 euro.

Per maggiori informazioni: www.leverdistanze.wordpress.com
oppure contattare la Fluxus Cooperativa ai numeri 0833572657 – 3804739285

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *