L’albero giusto al posto giusto in città fa bene alla salute e alle tasche

tg5_alberi520

Al Tg5 di ieri alle 20.00 è stato trasmesso un servizio che ci ricorda quanto siano preziosi gli alberi in città, che ci regalano ombra, ossigeno e bellezza, doni che compensano ampiamente le spese per averne cura. La loro presenza infatti combatte il consumo elettrico dei condizionatori, che ha toccato punte più alte di sempre in questa estate africana:  in questo luglio bollente in Italia abbiamo toccato i 59mila 353 megawatt. Alle nostre città servono alberi dunque, e tanti. L’importante, ci avvisa Francesco Ferrini, docente ed esperto di Arboricoltura urbana, è scegliere l’albero giusto e metterlo al posto giusto: specie come platano, acero campestre, pioppo e olmo sono le più indicate per la loro resistenza a popolare i viali alberati delle nostre strade e piazze cementificate.

Alle indicazioni del Professor Ferrini, si affianca Gianluca Cristoni, Presidente Nazionale di Promoverde (Ass. per la Qualità del Paesaggio e del Florovivaismo) che ci segnala un altro dato importante: una pianta di media dimensione può abbattere fino a 30kg di elementi tossici prelevati direttamente dall’atmosfera. Basta fare due conti veloci per capire che ripulire l’aria che respiriamo filtrandola dai veleni che noi stessi produciamo è un compito che, se dovessimo ripagarlo ad un’azienda che se ne facesse carico tramite macchinari, ci costerebbe una cifra immensamente più alta di quella che occorre per manutenere un albero tra le nostre case… CLICCA E GUARDA IL SERVIZIO DEL TG5

Share on Facebook0Share on Google+3Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *