Nuovo Regolamento del Verde all’esame del Consiglio comunale

milano_verde

60 articoli per 7 aree di intervento: è il nuovo Regolamento del Verde milanese che la Giunta ha approvato in questi giorni e che prossimamente verrà messo al vaglio del Consiglio comunale. Tante le novità per la città, che possiede un importante patrimonio vegetale: 225 mila alberi e 17 milioni di metri quadrati di verde urbano. I punti del regolamento stanno suscitato un forte dibattito tra i cittadini sui social network (molti sulla Pagina Facebook del Comune di Milano): sarà prezioso per poter “aggiustare il tiro” dove occorre. Sì perché si toccano temi che hanno impatto direttamente sulla vita quotidiana delle persone: dalle potature degli alberi, ai cani nei parchi urbani, ai parcheggi, all’adozione di aree verdi pubbliche. Secondo l’assessore Chiara Bisconti, si vuole dare “grande importanza al ruolo dei cittadini: il verde condiviso assume un ruolo centrale in questa visione”, anche a seguito di un aumento consistente di richieste di questo tipo nell’ultimo periodo. In attesa dell’esame del testo da parte del Consiglio Comunale, ecco alcuni punti salienti del nuovo Regolamento del Verde.

Alla base del nuovo regolamento approvato dalla Giunta c’è il principio che tutto il patrimonio cittadino venga messo sullo stesso piano, sia esso pubblico o privato: giardini, parchi, cascine, spazi agricoli, verde nelle scuole dovranno integrarsi in un unico sistema. Ecco alcune delle regole proposte:

POTATURA ALBERI E SIEPI
– in generale esclusa nel periodo che va dall’1 marzo al 30 settembre, salvo che per interventi urgenti volti alla tutela dell’incolumità pubblica
– da attuarsi solo in casi eccezionali e al massimo sul 20% della superficie fogliare dell’albero, rispettando per quanto possibile la ramificazione naturale dell’albero
– vietati gli interventi di capitozzatura (cioè i tagli effettuati direttamente sul fusto principale dell’albero) e di potatura di branche aventi circonferenza superiore a 40 cm o comunque non eseguiti a regola d’arte
ALBERI MONUMENTALI
– anche su suolo privato potranno subire interventi solo dietro autorizzazione degli uffici tecnici comunali
TUTELA UCCELLI E PICCOLI MAMMIFERI
– obbligo di verifica della presenza di nidi di uccelli prima di qualsiasi intervento su siepi e alberi: per la potatura bisognerà tenere conto del periodo riproduttivo e di nidificazione degli uccelli autoctoni e migratori e in nessun caso si potrà procedere con la potatura di alberi in cui ci siano nidi di uccelli o tane di piccoli mammiferi
NUOVO VERDE
–  obbligo di utilizzo di piante autoctone per le nuove piantumazioni
– per le siepi e le aiuole si privilegia la piantumazione di specie autoctone e in particolare di quelle piante che producono bacche, favorendo così la presenza di avifauna
DANNI AGLI ALBERI
– obbligo di risarcimento immediato per danni causati agli alberi da cantiere e la tutela di tutti gli alberi monumentali anche se su suolo privato
PARCHEGGI SUL VERDE
– divieto di sosta dei veicoli nelle aree di pertinenza dell’albero
ALBERI DEDICATI
– alberi intitolati ad un caro recentemente scomparso: previa richiesta al settore verde del Comune, i cittadini potranno fare applicare alla base del tronco una targhetta con il nome della persona cara dietro al contributo spese di 5-10 euro
CANI
– libero accesso ai cani in tutte le aree verdi, purché muniti di guinzaglio
VERDE CONDIVISO
– promozione di tutte le forme di partecipazione dei cittadini (direttamente o tramite associazioni) alla cura delle aree verdi, incluso l’aiuto economico alle realtà che vogliono dar vita a giardini condivisi

Già da quest’anno a Milano si sta nel frattempo procedendo alla progressiva trasformazione delle aiuole di città popolandole di specie perenni invece che stagionali e alla realizzazione di prati fioriti che possano favorire la biodiversità attraendo insetti impollinatori come api e farfalle. Inoltre a breve in Rete verrà messo a libera consultazione dei cittadini il database di tutti gli alberi della città, con le specifiche caratteristiche e la storia di ogni singolo esemplare.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Nuovo Regolamento del Verde all’esame del Consiglio comunale

  1. Buongiorno.
    Dove posso recuperare il testo “Completo” di tutti gli articoli? (sono particolarmente interessato al consumo di alcolici, e alla libera circolazione dei cani anche nelle aeree “giochi Bambini”)
    Ringraziandovi per la cortese attenzionje che vorrete riservare alla mia richiesta vi invio i miei più cordiali saluti
    Antonio Monti

    • Antonio,
      scusa il ritardo, ma ho dovuto contattare direttamente il Comune di Milano per avere risposta alla tua richiesta: mi hanno detto che il nuovo Regolamento del Verde è stato approvato dalla Giunta ma deve ora passare in Consiglio comunale per la formula definitiva. Quindi al momento non è pubblicato da nessuna parte… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *