Picnic di fine estate? Con erbe e frutta!

famiglia_estate_picnic

L’estate sta finendo, ma grazie al meteo clemente possiamo ancora goderci alcuni giorni assolati e caldi, magari rilassandoci con famiglia e amici con un picnic, una cena nel fresco della sera o un bel barbecue in giardino o terrazzo. In queste occasioni conviene preparare piatti saporiti, appetitosi e leggeri, utilizzando ingredienti particolarmente adatti a combattere gli effetti del caldo. Le piante aromatiche sono indispensabili per insaporire carni e pesci alla griglia, verdure e pasta. E alcune hanno virtù reidratanti e rinvigorenti: ne abbiamo parlato con gli esperti di Viridea ed ecco quali sono i loro consigli…

Preziose, per questo scopo, sono le erbe aromatiche e in particolare la menta: non è solo il suo sapore fresco a regalarci una sensazione di benessere, ma anche gli oli essenziali contenuti nelle foglie, che agiscono nell’organismo favorendo la conservazione di un buon livello di acqua nell’apparato muscolare, nella pelle e nelle mucose. Conviene quindi usarla generosamente nella preparazione dei piatti estivi e delle bevande dissetanti da servire a bambini e adulti. La menta è perfetta anche in forma di tisana tiepida, da bere senza zucchero per depurare l’organismo e prepararlo ad affrontare una giornata attiva nel cuore dell’estate.

erbe200Anche il basilico, la salvia e l’origano fresco hanno virtù importanti: oltre a rinfrescarci e a rendere più appetitosi i piatti, hanno proprietà disinfettanti; ma l’effetto più potente è offerto dalle foglie di timo, eccellenti per insaporire carni e pesci alla brace o mescolate al formaggio fresco da spalmare sul pane. Il timo tonifica l’organismo in stato di affaticamento fisico e mentale a causa del caldo o di altre ragioni; non è un caso che il nome della pianta in greco significhi “coraggio”, grazie al vigore psicofisico che si riteneva fosse possibile acquisire anche solo annusando il suo buon profumo.

Nei piatti del vostro picnic di fine estate, oltre alle erbe aromatiche, non dimenticate di prevedere tanta frutta, in particolare melone, cetriolo e anguria, che contengono elevate quantità di acqua e di potassio, sostanza importante per il nostro corpo (la sua carenza favorisce l’insorgenza di crampi muscolari) e di uno stato di debolezza.

Tra le verdure, importanti effetti “anti-caldo” sono offerti dalle zucchine e dalle carote (queste ultime anche in forma di centrifugato fresco), meglio ancora se biologiche e provenienti dal vostro orto o da produzioni locali. Insieme alle pesche, dall’azione rinfrescante e disintossicante, e agli agrumi (succo fresco di limone, arancia e pompelmo), aiutano a mantenere la pelle sana e idratata, grazie al contenuto di fitonutrienti, antiossidanti e vitamina C, per restare in forma anche quando le temperature sono molto alte.

PIC-NIC ALLE ERBE – Il consiglio di Viridea
• Durante il periodo più caldo le piante aromatiche coltivate in vaso o in piena terra non vanno mai innaffiate troppo: il terriccio deve mantenersi solo appena umido. Troppa acqua, unitamente a temperature elevate, causano un rapido appassimento delle piante.
• Anche il concime deve essere moderato, ma le aromatiche e officinali coltivate in vaso non possono farne a meno: fino a metà settembre prevedete una dose di nutrimento ogni 15-20 giorni.
• In questi giorni di fine-agosto-inizio settembre, ripulite con cura le piante dalle parti secche e cimate la sommità. In questo modo ritroveranno vigore, con le notti più fresche, e produrranno foglie profumate fino ad ottobre.
Basilico e menta apprezzano, nei giorni più caldi, benefiche spruzzature di acqua sulle foglie nelle ore serali, operazione che va invece evitata su salvia, rosmarino e timo.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Picnic di fine estate? Con erbe e frutta!

  1. Amo molto, fin da quando ero piccolina, consumare frutta e verdura in quantità.

    Uno dei modi più comodi ed efficaci che ho trovato di recente per assumere quotidianamente i frutti che mi piacciono di più, è quello di usare un estrattore di succo a freddo. Ho scoperto che i succhi che estraggo attraverso questo piccolo apparecchio, mantengono inalterate tutte le loro proprietà nutritive, e quindi sono particolarmente sani per l’organismo.

    Da letture che ho fatto, ho capito anche che può migliorare in modo significativo il livello di assorbimento degli alimenti, perché i succhi hanno un grado di digeribilità vicino al 65%, e sono anche molto ricchi di antiossidanti, che fanno benissimo alla salute.

    Questa è la mia ricetta preferita, che mi preparo a colazione e alle volte anche come break a merenda. Mi piace perchè è molto rinfrescante e salutare, ed ha anche un ottimo sapore:

    1 Banana
    1 Mango
    3/4 di Ananas

    Prima estraggo il succo dal mango e dall’ananas, e poi mischio il tutto con succo di banana. Per chi vuole, non ci sta male neppure aggiungere un poco di Kiwi! Spero vi piaccia!

  2. Si soprattutto quando sta finendo l’estate e l’autunno inizia a incalzare diventa molto importante migliorare le proprie difese immunitarie.
    Un succo energetico molto indicato per questo periodo è il seguente:

    2 Cachi
    1 Grappolo d’uva
    1/2 Limone

    Vi assicuro che è un ottima combinazione energetica e protettiva per l’autunno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *