Malinconia autunnale? Fiori ed erbe sul balcone ci aiutano a ritrovare l’ottimismo

balcone_autunno520

Se siete fra quelli che, con l’arrivo dell’autunno, sentono un senso di profonda nostalgia per la bella stagione che se ne va, correte ai ripari: la malinconia autunnale può essere dimenticata rapidamente con l’aiuto dei fiori e delle buone erbe. I fiori e le bacche autunnali offrono un’immediata sensazione di vitalità e di colore. Non abbandonate il balcone e il giardino al grigio e al vuoto: con i consigli dei nostri esperti di Viridea, potrete comporre ciotole e cassette colme di eriche, ciclamini, cavoli ornamentali, crisantemi nani e tante altre piante stagionali che vi aiuteranno a mantenere piacevole lo spazio esterno, con poco impegno, poca spesa e lunga durata.

I COLORI DEL VERDE PORTANO ARMONIA
L’effetto terapeutico dei colori dei fiori autunnali è di grande aiuto contro la sensazione di malinconia. Puntate sui toni del rosa e del rosso (con eriche e ciclamini per esempio) per ottenere un effetto di vitalità, vigore e passione; il rosso stimola il battito cardiaco e comunica energia. Scegliete il giallo e l’arancione delle bacche di Solanum, dei crisantemi e dei peperoncini ornamentali: sono colori che migliorano l’umore, comunicando calore e allegria. L’arancione è un colore che migliora il ritmo della respirazione, con effetti calmanti e rigeneranti. E il verde delle foglie che decorano balconi, giardini e ambienti interni è il rilassante colore della salute: combatte la sensazione di stanchezza, favorisce la riflessione, la concentrazione e lo studio.

salvia250

Salvia

SALVIA ANTI-MALINCONIA
La lotta alla malinconia avviene anche grazie all’uso delle erbe aromatiche ed officinali. Tutte le aromatiche svolgono un ruolo positivo per il nostro organismo, a partire dalla salvia, il cui nome stesso significa salute. Le sue virtù rinvigorenti sono di aiuto per l’umore, il suo profumo mette appetito e combatte inappetenza e svogliatezza. Le tisane alla salvia, rosmarino e lavanda aiutano a superare i momenti di lieve depressione, così come quelle a base di iperico. Altre erbe ci vengono in aiuto per migliorare l’umore e combattere lo stress: oltre alla camomilla per calmare gli stati d’ansia e, di conseguenza, ritrovare il buon umore, ci sono altre piante che svolgono una funzione analoga, come i fiori di tiglio e la melissa.

EVVIVA LE VERDURE SCURE
Per combattere l’umore triste è anche utile consumare molti vegetali tipicamente autunnali a foglia verde scuro, come l’ottimo cavolo nero e gli spinaci, l’uva a buccia scura e alimenti come latte fresco e latticini, pesce fresco, frutta secca, zafferano e spezie come la cannella, la noce moscata e i chiodi di garofano.

SCOPRIAMO IL BELLO DELL’AUTUNNO
E poi c’è il movimento. Praticare una regolare e moderata attività fisica è fondamentale per mantenersi in forma nel fisico e nell’umore. L’autunno è una stagione meravigliosa: scopritela passeggiando nella natura, nei parchi e nei tanti giardini visitabili della nostra bellissima Italia. Praticate running, nordic walking o escursionismo, passeggiate da soli o in compagnia o con il vostro amico a 4 zampe, fate giardinaggio o prendetevi cura dell’orto (anche in vaso) all’aperto, al sole, in terrazzo e in giardino. Muoversi ed esporsi alla luce del sole è una vera medicina anti-malinconia. Il sole e l’aria aperta, immersi nel piacere di piante, fiori e natura, anche in autunno e inverno, ci regalano ossigenazione polmonare, vitamina D e tanto buon umore, che fa guardare al futuro con ottimismo ed energia vitale.

COSA PIANTARE AD AUTUNNO SUL BALCONEIl consiglio di Viridea
– Le piante stagionali autunnali, coloratissime, hanno grandi virtù anti-malinconia. Per una lunga durata all’aperto preferite i ciclamini a fiore piccolo, con petali dal bianco puro al rosa, al porpora e viola. Durano più a lungo se sono al riparo dall’acqua e dalle brinate; richiedono concime universale o per ciclamini ogni 15 giorni circa. Regalare un ciclamino significa esprimere ammirazione e stima; il ciclamino bianco è indicato per comunicare luce e serenità.
– Il Solanum dalle sferiche bacche di colore arancione intenso, detto anche “ciliegia di Gerusalemme”, è un’ottima pianta per la decorazione autunnale. Di origine brasiliana, non teme il freddo: può essere lasciato all’aperto d’inverno se il clima non scende per lungo tempo sotto lo zero. Il colore arancio vivo delle bacche incentiva l’ottimismo e la vitalità.
L’Ardisia è una graziosa piantina sempreverde proposta in autunno e inverno già carica di splendide bacche rosse. Ideale per arricchire le composizioni miste, ha poche esigenze: tanta luce e terra appena umida sono sufficienti per conservare a lungo la sua bellezza. Osservare il rosso dei suoi frutti incentiva il coraggio e l’energia. Va ritirata se abitate dove gli inverni sono severi.

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *