Dal Giappone arrivano i Bonsai che fluttuano nell’aria

air_bonsai520

Sembra una magia quella che si materializza di fronte ai nostri occhi: una piccola piantina viva che si libra sospesa, senza fili o sostegni, a sfidare la forza di gravità. Possiamo agevolmente passarci la mano sotto, a riprova che non si tratta di un trucco. Queste piante fluttuanti si chiamano “Air Bonsai” e sono frutto dell’idea di un brillante giapponese che li crea nell’Isola di Kyushu sfruttando l’energia dei magneti. Gli Air Bonsai hanno colpito talmente l’attenzione che sui social contano migliaia di condivisioni e di “Mi piace”. L’azienda ha così messo il progetto su una piattaforma per cercare i fondi che le occorrono per mettere sul mercato gli Air Bonsai: pieno successo, i contributi hanno già superato la cifra richiesta!

air_bonsai1

Molti si chiederanno come funziona il Bonsai “volante”: è semplice e l’idea non è nuova (ne esistono molte versioni geek “da scrivania” stile trottola Levitron, persino su Ebay). Il “kit” è composto da una base che contiene il magnete e dalla piantina, il cui peso non può superare i 300gr (compresa di terra) e i 6 centimetri di larghezza. La pianta va sospesa sopra la base e poi rilasciata, facendo attenzione a porla in asse con il centro della base. A questo punto il gioco delle forze fisiche farà il resto, permettendo alla pianta di librarsi ruotando continuamente, a qualche centimetro dalla base.

L’idea, un mix tra la passione degli orientali per le piante in miniatura e quella per la tecnologia, è simpatica perché personalizzabile. Il “bonsai” in questione infatti può essere creato anche in casa, ci segnalano nella videopresentazione, scegliendo piccole piantine e inserendole nella pietra di lava scavata fornita nel kit oppure, tipo Kokedama, in una pallina di spugna per fioristi (in cui dovrete mettere il magnete) rivestita con muschio vivo. La manutenzione sarà un pochino delicata: nel primo caso basterà bagnare con poche gocce ogni tanto, nel secondo sarà meglio immergere una volta alla settimana la “pallina” in acqua per lasciare che assorba bene per poi rimetterla nella sua posizione “zen” a “volare” sulla sua base.

Il Sito: Kit dell’Air Bonsai
Cosa sono i Kokedama, le piante zen che volano

Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Dal Giappone arrivano i Bonsai che fluttuano nell’aria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *