“Petaloso” diventa un marchio, ma di chi?

sale520

Una borsa petalosa, un cappello petaloso, un abito petaloso, magari una pianta petalosa? Non sappiamo esattamente quale sarà, ma di certo un oggetto brandizzato #petaloso esisterà e potrebbe entrare presto nelle nostre case. La “febbre” in Rete e sui social Network dell’attributo coniato dal bimbo di Copparo qualche giorno fa è stata così acuta che qualcuno ha pensato subito di registrare “Petaloso” e trasformarlo in un brand: una conseguenza logica in un mondo come il nostro di oggi in cui nulla viene sprecato se può far soldi, neanche una parola.   Continua a leggere

Il “muschio rosa” del Signor Kuroki: piantiamo anche noi migliaia di fiori per amore

Lei diventa cieca e lui riempie il giardino di fiori rosa per lei, creando uno spettacolo in Giappone che, tra parchi case e prati, incanta migliaia di turisti. Il tappeto rosa è opera della Flox (Phlox subulata), una piccola ma generosissima piantina perenne che in quelle terre chiamano “shibazakura” o “pink moss” (muschio rosa): il Giappone le dedica un Festival, simile a quello dedicato ai Sakura, i ciliegi in fiore, in cui si offrono agli sguardi ammirati dei visitatori ettari di prati disegnati dalle campiture multicolore di questa piantina. Continua a leggere