Sul balcone la grazia di ‘Mrs. Oakley Fisher’, rosa a cinque petali

rosa_mrs_oakley_fisher

Le rose non sono solo quelle con boccioli a forma di cono e rami rigidi che vediamo nei mazzi dei fioristi. Le rose da coltivare in vaso o in giardino offrono molta più varietà, a partire dalla forma dei fiori. E ne esistono alcune che meritano maggior fama: coprendosi di corolle semplici, a cinque petali, leggere e aeree, si propongono come rose estremamente eleganti e decorative. Una di queste raffinate “regine” si chiama ‘Mrs. Oakley Fisher’ e ce la descrive Elisabetta Pozzetti, garden designer per la rubrica “Rose Perfette” di Fiori&Foglie. Grazie alle sue parole, sarà difficile, ve lo dico subito, resistere al fascino di questa splendida rosa leggiadra come una farfalla…

UNA ROSA A CINQUE PETALI PER IL BALCONE Rosa ‘Mrs. Oakley Fisher’
Questa rosa è dedicata a tutti coloro che, come me, non sanno resistere al fascino delle rose a fiore semplice, cioè delle rose che hanno 5 petali e che, in aggiunta, non vogliono rinunciare alla rifiorenza. ‘Mrs. Oakley Fisher’ è una rosa del secolo scorso che non è mai passata di moda, soprattutto per la grazia dei suoi fiori, che hanno petali di un colore molto particolare, un misto tra il rame e l’albicocca, portati da rami sottili che donano l’impressione che le corolle danzino e ondeggino alla brezza, lasciando ben visibili gli stami rossicci al centro del fiore, che aggiungono bellezza e lasciano ben percepire il profumo dolce e fresco dei fiori.

PREGI: PERCHé COMPRARLA
‘Mrs. Oakley Fisher’ non dona interesse solo per i suoi fiori. Le tonalità bronzee delle corolle ritornano anche nelle sfumature di colore delle foglie – quelle nuove sono addirittura quasi cremisi, in un insieme molto caldo. I fiori sono portati a grappoli e la sera si chiudono per poi riaprirsi il mattino successivo. Non lasciatevi ingannare dall’aspetto delicato della pianta che, invece, è robustissima, costantemente in fiore anche se in modo irregolare, ha un aspetto ordinato ed eretto e ben si presta a essere coltivata in vaso, date le sue dimensioni piuttosto contenute.

MRS. OAKLEY FISHER, COME CURARLA
La rosa ‘Mrs. Oakley Fisher’ non necessita di grandi potature: alla fine dell’inverno, se proprio volete, potete accorciare i rami che hanno fiorito.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *