Mini-dipladenia e gerani da infarto: novità da Essen 2017

La novità più interessante per il 2017 in tema di piante e fiori? Dipladenia ‘Mini Scarlet’, versione ridotta della pianta da fiore tropicale di cui tutti ci siamo innamorati ormai da qualche tempo. Spesso finita sul balcone a far concorrenza ai classici gerani, nelle nostre striminzite fioriere la dipladenia si è sempre trovata un po’ sacrificata. Dall’edizione appena conclusasi di IPM Essen in Germania, fiera internazionale professionale dedicata a fiori e piante, arriva una nuova versione di questa splendida rampicante, prodotta da MNP flowers sotto il marchio Sundaville, dipladenia ‘Mini Scarlet’ è stata premiata per i suoi fiori rosso fuoco dalla sagoma stellata e la voglia di adattarsi meglio a spazi ridotti mantenendo però inalterata la sua promessa di lunghe e continue fioriture su balconi e terrazzi.

Interessanti anche altre piante e fiori vincenti di Essen, tra cui il glorioso geranio zonale da balcone. Premiato infatti il Geranio creato da Dummen Orange dal nome varietale piuttosto intrigante e perfetto per fioriere di città dal look ricercato: il geranio ‘Brocade Fire Night’ (Pelargonium ‘Brocade Fire Night’), che presenta instancabili corolle rosso-arancio intenso su un ventaglio di foglie dal cuore porpora. Bello però anche il gemello ‘Brocade Cherry Night’ creato da DO nel 2016 con fogliame cacao e fiori fucsia.

Se poi amate il mondo delle piante potate a forma seguendo le tecniche dell’ars topiaria di storica tradizione italiana, ma temete gli appetiti del bruco della piralide – killer di bossi numero uno – ecco l’alternativa. Si tratta di un agrifoglio a foglie piccole, l’Ilex crenata, presentato da Baumschule Steiner ad Essen nella varietà ‘Robustico’ che assicura indennità da malattie e adattabilità a contesti urbani: e insomma, di essere “Meglio di un bosso”. 

In tema di feste invece ecco il mini-albero di Natale. Non il solito sostituto, ma proprio lui, l’abete rosso in versione miniatura: creato da Baumschule Artmeyer, Picea abies ‘Little Santa’ promette di adattarsi agli spazi sempre più contenuti dei nostri appartamenti di città, accontentandosi di poche decorazioni senza per questo sfigurare. Sarà poi da vedere quanto cresce se coltivato in terrazzo o in giardino.

Anche quest’anno dunque la fiera considerata manifestazione di eccellenza nel settore ha dato i suoi frutti. E non solo: la città di Essen, che ha alle spalle un fortissima tradizione industriale (grazie alla nota ThyssenKruppche ne fece a suo tempo una delle città più inquinate d’Europa, è stata nominata Capitale Verde per il 2017 dimostrando che cambiare la qualità della vita in città grazie al verde e alla natura è un traguardo possibile.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *