L’albero di pomodori alto 5 metri che fa anche melanzane e peperoni

La pianta di pomodoro che è diventata un piccolo albero di 3 metri è il frutto di un innesto sperimentato due anni fa da un ortista di San Donato Milanese. La pianta, dice nel video postato su Youtube l’ortista intervistato a quel tempo dalla Rete Civica locale, ha prodotto in sei mesi 10 volte tanto in termini di ortaggi, e non ha dato solo pomodori ma anche peperoni e melanzane. E’ cresciuta talmente che è diventata persino troppo alta… E non è l’unico caso: a Reggio Calabria hanno coltivato un albero di pomodoro alto ben 5 metri.

La pianta che si presta come portainnesto da cui si parte per creare l’albero di pomodoro mostrato nel video di Recsando (che potete vedere cliccando qui) è il “famoso” Solanum torvum che, l’ortista spiega, si può facilmente riprodurre da talea, moltiplicando e ottenendo molte altre piante senza necessariamente utilizzare i semi. L’operazione di innesto invece si può imparare a fare seguendo con attenzione i video-tutorial su Youtube: ce ne sono moltissimi. Gli orti urbani di San Donato Milanese peraltro hanno anche una Pagina Facebook dedicata.

Se poi volete fare le cose in grande, e siete così fortunati da vivere al sud, potete sempre creare un vero e proprio albero degli ortaggi alto 5 metri come quello cresciuto da Francesco Mangano di Taurianova (RC) mostrato dalle riprese del Giornale della Piana di Goia Tauro nel giardino della sua villetta, che svetta accanto alle rose… Piantato a maggio, produrrà ortaggi da luglio a novembre, assicura Mangano.

Quali sono i vantaggi di coltivare un albero di ortaggi innestati?
La maggior resistenza alla siccità regalata dal portainnesto, che possiede un apparato radicale molto robusto, in primis. E poi la maggior vigoria e la lontananza dei frutti da terra e quindi una maggior resistenza a insetti e malattie. I frutti degli ortaggi innestati inoltre non subiscono alterazioni né nella forma né nel sapore.

Su Fiori&Foglie avevamo parlato tempo fa dell’albero di melanzane e pomodori, ma visto che continuano ad arrivarmi domande in merito, ho pensato di riprendere l’argomento. Da allora infatti il Solanum torvum è stata la pianta più ricercata dagli ortisti: ora è più facile trovarla, sono in vendita semi e piantine su Ebay. E ottenere la piantina da una semplice talea rende ancora più facile procurarsela. Adesso è un po’ tardi per provarci, ma pensateci: potrebbe essere una nuova frontiera per il vostro orto 2018!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “L’albero di pomodori alto 5 metri che fa anche melanzane e peperoni

  1. Bravissimo, ma ancora indietro. I peperoni? Dove sono?
    Esistono piante con 7 – 8 specie di ortaggi, piante con più di 15 varietà di peperoni, piante con 7 varietà di fiori divesi ecc.ecc.

    • Ho acquistato 5 piantine di SOLANUM TORVUM ,non credo che a primavera riuscirò ad innestare, perché hanno un diametro di circa 1 cm. Fra quanto raggiugeranno un diametro (5/8 cm) idoneo all’innesto? Oggi sono diventate piante da appartamento appoggiate sul davanzale della finestra.
      Il SOLANUM CHRISOTRICHUM cresce più velocemente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *