6 fiori che fanno bello il giardino in autunno

Se proprio dobbiamo proprio salutare il giardino, allora che sia un arrivederci in trionfo. Potrebbe essere questo l’intento con cui cercare le sei protagoniste vegetali che i due infaticabili inviati di Fiori&Foglie, Alessandro Mesini, fotografo, ed Elisabetta Pozzetti, garden designer, hanno scovato all’edizione autunnale di Giardini D’Autore, manifestazione di giardinaggio di grande charme che si tiene due volte l’anno al Parco Federico Fellini di Rimini. Dalle ortensie alle rose (ebbene sì!), l’autunno floreale è prodigo di fiori e frutti, tutti da sfoggiare nei nostri spazi verdi: eccone sei, di quelli da non perdere!

ORTENSIA ‘EVITA PERON’
Fra le ortensie con ricche colorazioni autunnali, Hydrangea ‘Evita Peron’, proposta da Vivai Tara, si fa apprezzare per le grandi infiorescenze semiglobose e compatte portate erette da rami robusti. Il colore rosa antico è impreziosito dalla forma stellata dei singoli fiori. Per dare luce agli angoli del giardino solo parzialmente illuminati oppure come siepe di confine sui lati in ombra.

MARGHERITA FASCINOSA
Colorata e fiammante, con occhio centrale scuro, striature mogano su fondo giallo, Rudbeckia ‘Berlin’ non è certo una margherita che passa inosservata e negli spazi dell’Erbaio della Gorra spiccava su tutte. Inizia a fiorire nella seconda parte dell’estate ma è adesso per il sapore spiccatamente autunnale che dà il meglio e diviene protagonista. Alta fino a 60 cm, si pone in pieno sole in un terreno fertile, ben drenato ma bagnato con regolarità.

UN GIRASOLE PER L’AUTUNNO
Alta margherita gialla, questo girasole dalla corolla in miniatura – circa 10 cm di diametro – e un bel contrasto di colore fra il disco scuro e i petali giallo brillante è ideale per creare macchie di colore che fioriscono dalla tarda estate. Capace di diffondersi attivamente, ma non invasivo come il Topinambur, Helianthus ‘Gullick’ raggiunge un’altezza da un metro e mezzo a due metri, è resistente al freddo e non necessita di cure. E’ proposto da Centro Flora.

BACCHE DI ‘ROSA KATHLEEN’
Proposta da Monica Cavina, ‘Kathleen’ è una rosa ibridata da Pemberton dall’aspetto quasi selvatico per la corolla semplice, i numerosi stami gialli, il colore delicato, la grande vigoria: il suo plus in autunno è la generosa produzione di bacche rosse. Molto fiorifera, dall’aria nostalgica e romantica.

L’IBISCO CHE NON PASSA INOSSERVATO
Hibiscus moscheuotos Carousel ‘Pink Passion’ incanta per i fiori grandi, anzi grandissimi – di un colore così acceso da sembrare improbabile – che spicca con forza sul fogliame inciso dai toni rossastri. Pianta che richiede acqua in quantità, sole e terreno molto fertile può essere coltivato sia in vaso sia in piana terra. In inverno la parte aerea dissecca per germogliare di nuovo a primavera. Proposta da Donna di Piante.

PETALI CILIEGIA
Varietà recente di Echinacea purpurea, ‘Pica Bella’ è subito riconoscibile per il contrasto di colori fra il disco centrale arancione-marrone e i petali di un rosa intenso ciliegia squillante. Pianta fiorifera, richiede irrigazioni modeste ed è adatta al pieno sole. Fiorisce a partire dall’estate per continuare fino all’autunno. Mescolata a fiori bianchi crea vasi di grande effetto. Proposta da Floricoltura Zanelli.

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *