Amazon farà una App per vendere piante e fiori?

Il brevetto (statunitense) ormai ce l’ha: è stato approvato nell’ottobre del 2017. Amazon, il colosso delle vendite online, potrebbe mettere il naso in modo più deciso anche nel mondo di piante e fiori con uno strategico “Garden Service” di telefonia mobile. Alla vetrina in Rete sotto la categoria “Giardino e Giardinaggio” con una vasta proposta di prodotti, si abbinerebbe dunque una App, finalizzata a creare il business partendo direttamente dai bisogni del consumatore finale, ovvero in questo caso, il proprietario (o l’aspirante pollice verde) di un giardino, terrazzo o balcone che sia.

Secondo le specifiche del brevetto registrato, Amazon permetterebbe dunque ai suoi clienti, in un futuro non ancora definito, di caricare la foto del proprio orto o giardino su una App che, grazie ad un complesso algoritmo, sarebbe in grado di riconoscere le piante e dare consigli su come e dove piantare eventuali nuovi acquisti. Ai riconoscimenti, la App di Amazon potrebbe poi abbinare consigli su attrezzi per il giardino, l’arredo outdoor, ecc., ampliando così il proprio “target” commerciale.

Amazon non ha fatto comunicazioni in merito, quindi per ora non sembra abbia in programma questo servizio, ma il brevetto esiste, quindi ci si può aspettare che sul cellulare qualcosa, nell’ambito del verde, prima o poi possa “spuntare”, magari collegato al mondo del cibo, che in questo momento attira così tanto interesse. 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *