A Pasqua decoriamo le uova con foglie e fiori!

Una tradizione simpatica, quella pasquale di decorare le uova con foglie e fiori, perfetta per abbellire la tavola il giorno di festa sì, ma anche per aggiungere un tocco speciale al cestino da picnic, tanto più che il meteo a Pasquetta prevede bel tempo! Le uova decorate in casa utilizzando semplici foglie e fiori che annunciano la primavera si preparano in una mezz’ora praticamente senza costi e possono poi essere tranquillamente consumate. Basterà utilizzare delle verdure per tingerle, ottenendo così dei coloranti naturali, e non cuocerle troppo. Ecco come procedere!

SCEGLIERE FOGLIE E FIORI
Fate una passeggiata nel verde e raccogliete nei prati piccole foglioline e fiorellini dalle forme diverse. Ricordate che l’effetto migliore dipende dalle forme: meglio scegliere quelle semplici, come trifogli, prezzemolo ecc, che lasceranno sulle uova “un’impronta” più pulita.

TINTE NATURALI CON VERDURE E SPEZIE
Scegliete la tonalità che vorrete dare allo sfondo delle vostre decorazioni vegetali, tenendo conto che più il colore dato all’uovo sarà intenso, e più risalteranno le sagome di foglie e fiori. Per colorare le uova, potete usare un colorante alimentare oppure quello naturale. In questo caso, ecco una tabellina utile:
Uova blu: mirtilli
Uova arancioni: bucce di cipolle bionde
Uova gialle: curcuma
Uova rosa: barbabietole
Uova verdi: spinaci
Uova marroni: caffè
Uova viola: cavolo viola, vino rosso

FARE L’ACQUA COLORATA
Scelto l’ortaggio o la spezia giusta, mettetela a bollire in acqua per circa 20 minuti. Fate raffreddare e aggiungete qualche cucchiaio di aceto. A questo punto incollate piccoli fiorellini e foglie, spennellando il guscio con albume, e cercando di farli aderire bene. Con il pollice tenete ferma la piantina, mentre rivestite l’uovo con una calza di nylon, e legate ben stretto sul retro della decorazione.

BOLLIRE LE UOVA
A questo punto inserite le uova (ancora meglio se utilizzate quelle a guscio bianco) nell’acqua colorata e fatele sode bollendole per non più di 8-9 minuti partendo dall’acqua fredda. Attenzione a non superare questo tempo di cottura: nelle uova troppo bollite si forma un alone verde all’interno, che ne compromette consistenza ed estetica. Lasciate raffreddare. Se poi sceglierete di lasciarle a bagno nell’acqua colorata tutta la notte, tenete conto che, data la porosità del guscio, l’ortaggio o la spezia scelta influenzerà il gusto. Nessun problema se invece preferite utilizzarle solo come decorazione per il centrotavola.

UOVA FLOREALI, PRONTE!
Slegate le uova rimuovendo le calze e spennellate con dell’olio vegetale per dare un tocco lucido. Voilà, ecco pronte delle splendide uova pasquali decorate a tema floreale 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *