Dalle piante oli e profumi che ci fanno stare bene

Un tempo erano un vero tesoro: gli oli essenziali, estratti da piante aromatiche e da alcuni tipi di alberi e arbusti, erano sostanze pregiate, note fin da tempi lontani e oggetto di un fiorente commercio. Gli antichi Egizi e i Greci li utilizzavano già, ma furono gli Arabi a mettere a punto le metodologie più efficaci per ottenere essenze di facile conservazione. Oggi gli oli essenziali conoscono una nuova fase di successo grazie a virtù molto concrete, che li rendono utili anche per la sicurezza e il benessere personale. Ecco in merito i consigli degli esperti dei Garden Viridea…

AROMATERAPIA
I buoni profumi sono di per sé una forma di piacere appagante, ma alcuni oli essenziali sembrano avere effetti più incisivi e specifici. L’aromaterapia non è una scienza riconosciuta e non fa magie: ma è facile percepire i benefici di certe particolari fragranze che, da sole o in abbinamento con altre, penetrano attraverso il nostro olfatto fino alle sedi più remote e segrete della nostra mente. Gli oli di menta e lavanda calmano lo stress, trasmettono energia e favoriscono le capacità di concentrazione; il buon profumo degli agrumi ci aiuta a recuperare il buon umore placando il nervosismo e l’irritabilità; l’essenza di rosa, riequilibrante e armonizzante, predispone alle relazioni interpersonali… e magari anche all’amore.

OLI ESSENZIALI DISINFETTANTI
Le piante le conosciamo bene per il loro profumo: timo, origano, lavanda, alloro, il notissimo Tea tree (Melaleuca, un albero australiano) e cannella regalano oli essenziali ricchi di proprietà antibatteriche: contribuiscono a sanificare il nostro corpo e le superfici esterne, per esempio i ripiani della cucina o della scrivania, agendo come disinfettanti e antisettici, una volta diluiti in poca acqua. Inoltre, nel bruciaessenze rilasciano profumi molto gradevoli che aiutano a purificare l’aria negli ambienti, riducendo i rischi di tipiche malattie virali come influenza e raffreddore.
Proprio per queste loro caratteristiche, alcuni oli come timo, Tea tree e lavanda trovano anche impiego sulla pelle, per ridurre le infezioni cutanee che favoriscono le imperfezioni e l’acne; si utilizzano anche per sciacqui orali e gargarismi. L’essenza di Tea tree aiuta a prevenire e curare le micosi, come anche l’essenza di lavanda, antinfiammatoria e capace di calmare pruriti e irritazioni epidermiche.

OLI ESSENZIALI: USIAMOLI ANCHE PER…
Le proprietà delle essenze naturali estratte dalle piante trovano anche altri utilizzi. L’olio essenziale di timo ha dimostrato efficaci attività antibatteriche, antimicotiche e repellenti contro gli insetti sull’epidermide dei nostri amici a 4 zampe, sempre previo parere del veterinario. L’azione repellente dell’olio di lavanda, anche in abbinamento con altri oli essenziali (limone, tea tree…) crea un’efficiente barriera contro le formiche e ha anche un ruolo anti-zanzare; per calmare il prurito causato dalle punture di zanzara si utilizzano 1-2 gocce di olio di lavanda sulla pelle, praticando un leggero massaggio localizzato. Qualche goccia di olio essenziale di limone in acqua calda è utile per pulire e deodorare le superfici di lavoro in cucina, il forno a microonde, i taglieri in legno e in silicone.

OLI ESSENZIALI: IL CONSIGLIO di VIRIDEA

  • Timo e lavanda sono piante perfette per utilizzarle in cucina e nel benessere: anche senza preparare in casa l’olio essenziale, operazione un po’ complessa che richiede pazienza e alcune attrezzature, si possono utilizzare foglie e fiori per piatti saporiti e benefici. Entrambe hanno bisogno di alcune ore di sole, vasi profondi con terriccio universale di qualità o terriccio per aromatiche, irrigazioni moderate e concime ogni 2-3 settimane da aprile-maggio ad agosto-settembre.
  • Per la pulizia della casa e del bucato sono nati nuovi biodetergenti a base di lavanda, limone, agrumi e tea tree: un modo per sfruttare al meglio il potere disinfettante di queste piante ricche di proprietà utili.
  • Alcuni oli essenziali di origine 100% naturale e pura (rosa, jojoba, argan…) sono impiegati nella cosmesi naturale: sono ottimi alleati della pelle, rallentano la formazione di rughe e proteggono la cute dagli agenti esterni come il sole, il freddo e lo smog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *