E’ italiana e pesa 1226 chili la zucca più grande del mondo: l’intervista

E’ cresciuta al ritmo di 25 chili al giorno e in 6 mesi ha letteralmente sfondato l’attuale record mondiale. E’ la strepitosa zucca gigante coltivata da Stefano Cutrupi, che alla pesa ha registrato ben 1226 kg, 35.5 chili in più del record del Belgio, imbattuto dal 2016. Certo, la stagione della raccolta delle zucche è solo all’inizio, quindi altri pretendenti potrebbero sfidare la “regina” italiana, ma ci sono buone speranze che il tempo confermerà l’ambito titolo di Zucca più grande del mondo 2021! Nel frattempo abbiamo fatto due chiacchiere con Stefano, per capire come si fa ad ammalarsi di “gigantismo” nell’orto arrivando ad ottenere questo risultato…

Stefano, la tua zucca da record di che tipo è?
Si tratta di una zucca ‘Atlantic Giant’, una varietà selezionata negli anni ’70 appositamente per la sua capacità di raggiungere enormi dimensioni. Io coltivo solo questa varietà per assicurarmi dei risultati, e mi ci sono voluti 14 anni di esperienza.

Raccontaci in quanto tempo e come è cresciuta questa incredibile zucca…
Sono bastati in tutto 6 mesi, contando il giorno 1 a partire da quando è germinato il seme. Tieni conto che intorno al 60°-65° giorno vengono scelti e impollinati a mano solo 2 fiori, che saranno quelli che cresceranno i frutti, di cui solo al più promettente verrà consentito di svilupparsi. Poi occorre lasciare che l’ortaggio cresca utilizzando la giusta fertirrigazione, dandogli il necessario spazio e sollevandolo dal terreno con una tavola di legno coperta da tessuto non tessuto e sabbia per far sì che non rimanga a contatto con il terreno e possa rovinarsi. Ci vuole cura e attenzione, ma dopo tanti anni riesco persino a dormire!

Stefano, ti sei accorto subito che si trattava di una zucca da record mondiale?
Ti dirò, Daniela, in realtà no… L’ho realizzato solo a qualche settimana dalla pesa! (peso registrato secondo il regolamento ufficiale del Great Pumpkin Commonwealth, ente che si occupa della registrazione degli ortaggi più grossi mai coltivati a livello storico: sul sito della GPC la megazucca di Stefano si è giustamente aggiudicata la copertina).

Ma coltivare ortaggi giganti non è il tuo lavoro, vero?
No, certo, ma il mio mestiere è legato al verde: sono giardiniere alla Fattoria Poggerino a Radda in Chianti, in provincia di Siena dove coltiviamo viti.

Quanti piatti di risotto pensi di ricavare dalla tua zucca da record?
Non saprei dirti, ma valuta che le zucche di questa varietà non sono molto gustose perché sono state selezionate per le dimensioni che raggiungono, non per le loro performance in cucina. Proprio per perpetuarne la “stirpe” regaleremo qualche seme ad ogni Club a livello internazionale, perché possano organizzare aste per finanziare i loro Campionati di Zucche giganti: sai, trasporto e pesa di esemplari così enormi non è una cosa banale. L’idea è condividere esperienze e risultati per riuscire a contagiare con il “gigantismo” tanti altri coltivatori!

L’anno prossimo volete sfidare la zucca gigante di Stefano?
Potete partecipare al Campionato delle Zucche Giganti organizzato dal Club Lo Zuccone, che si tiene in Toscana ogni anno il quarto weekend del mese di settembre. Tutte le info (compreso un tutorial che spiega come coltivare ortaggi da record) le trovate sulla pagina facebook dell’Associazione: www.facebook.com/LoZuccone/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *