Maltempo, alberi che cadono e vanno sul tg

Cade il ramo di un albero in centro a Roma, in Via Cola di Rienzo: ferito gravemente ieri, lunedì 26 giugno, un uomo di 68 anni e danneggiate due auto. La notizia va sui tg e si alza la solita voce: “Ecco, bisognava potare di più!”. Ma prendere in mano la motosega, confermano ogni giorno gli arboricoltori professionisti, non è la risposta. Gli alberi in città cadono o cadono grossi rami perché c’è un problema alla base: non ce ne prendiamo cura nel modo corretto. Se ne è parlato a Pistoia in occasione di Vestire il Paesaggio 2017, ed ecco cosa hanno detto gli esperti… Continua a leggere

Bombe d’acqua e grandinate: per Coldiretti danni per più di 14 miliardi negli ultimi 10 anni

Siccità, bombe d’acqua e grandinate violente: per la Coldiretti “Siamo di fronte al moltiplicarsi di eventi estremi che hanno provocato in Italia danni alla produzione agricola nazionale, alle strutture e alle infrastrutture per un totale pari a più di 14 miliardi nel corso di un decennio“. Il bollettino meteo del primo weekend d’estate appena trascorso tra temporali torrenziali e palline di ghiaccio a raffica, grosse come palle da golf, capaci di sfondare il parabrezza delle auto (è accaduto sabato in quel di Brescia sull’autostrada), ha creato gravi danni all’agricoltura che si confronta da settimane con una pesantissima siccità, frutto di una carenza di piogge invernali che sta portando al limite minimo la disponibilità d’acqua nella falda e nei bacini idrici tradizionali. Continua a leggere

Caldo africano nelle città senza alberi: è ora di cambiare

Fa così caldo che in Arizona i piccoli aerei non possono decollare. Il termometro lì ha toccato i 49 gradi e la densità dell’aria, spiegano gli esperti, non permette più a velivoli di 50 posti di volare. Restano a terra, per sicurezza. Ma nella vita di tutti i giorni in questo giugno bollente facciamo le spese di questo meteo africano ogni giorno. Basta percorrere i viali di una delle nostre grandi città, dove solo l’asfalto bruciante ha diritto di cittadinanza. Invece, niente alberi, perché li abbiamo abbattuti, potati e ci siamo dimenticati – ancora – di piantarli lungo le strade urbane. Continua a leggere

Arriva lo scarabeo giapponese terrore dei prati all’inglese

Le larve, belle grosse e molto affamate, adorano l’erba dei prati. Da mangiare, preferibilmente da sotto, direttamente dalle radici. Gli adulti invece hanno preferenze floreali: amano sgranocchiare le rose ma, ahinoi, non sono troppo “fussy”… Ci sono ben altre 300 piante, tra cui alberi da frutto, specie da fiore e vigneti, che incontrano i loro gusti. Stiamo parlando dello scarabeo giapponese, nuova piaga arrivata da lontano che si sta diffondendo in Lombardia. E le graminacee sono una delle leccornie che la larva cicciosa – termine tecnico 😉 di questo coleottero, lunga buoni 3 centimetri – preferisce… Continua a leggere

A far shopping al negozio degli alberi

“Vorrei una quercia: me la incarta, per favore?” A leggerla, sembra proprio una domanda bizzarra, e invece questo dialogo potrebbe benissimo svolgersi davvero. Accade in Italia, per la precisione nella verdissima Toscana, dal 1800 terreno d’elezione di vivai e coltivazioni. Proprio qui dunque, nel pistoiese, è possibile trovare un negozio di alberi, il Pistoia Nursery Park, dove si può passeggiare tra alberi già adulti, pronti per essere scelti, acquistati e consegnati …a domicilio! Continua a leggere

Torna in vendita la villa di Pinocchio con il suo Giardino storico

La casa che ha visto nascere, nella mente e nella penna del suo autore, il personaggio di Pinocchio, torna in vendita. L’annuncio è comparso a inizio giugno su Mansionglobal.com, sito immobiliare internazionale che vende case di lusso, con la descrizione di tutte le caratteristiche di Villa Garzoni, in provincia di Pistoia, in Toscana: l’operazione comprende non solo la villa ma anche il giardino storico di epoca tardo-barocca che Carlo Collodi, ideatore del burattino più famoso del mondo, ammirava durante l’infanzia dalle finestre, mentre suo padre ci lavorava come giardiniere. Continua a leggere