A Masino in mostra le dahlie giganti e il settembrino alto tre metri

Per ammirarle devi alzare gli occhi al cielo: le margherite viola che produce il colossale settembrino in mostra nella mostra-mercato al Castello di Masino, Due Giorni per l’Autunno, svettano ad un’altezza che di sicuro non ti aspetti. E’ l’imponente fioritura di Aster tataricus: unita alle incredibili dahlie giganti con corolle di oltre 30cm, si potevano ammirare in occasione della tradizionale manifestazione dedicata a piante e fiori organizzata dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) nella provincia di Torino, conclusasi ieri, domenica 21 ottobre. Continua a leggere

Weekend, fiori e piante d’autunno in mostra da nord a sud

Un weekend all’insegna della voglia di verde tra fiori e piante, noti e meno noti, che ci permetteranno di preparare a dovere balconi, terrazzi e giardini per affrontare in splendida forma l’inverno che sta arrivando. Due le mostre-mercato da non perdere, che coprono lo Stivale da Nord a Sud durante questo, e il prossimo weekend: “Due Giorni per l’Autunno” a Masino, vicino a Torino (19-21 ottobre), e “La Zagara”, a Palermo (26-28 ottobre). Sarà un ottimo modo per godere delle temperature particolarmente miti di questa fine del mese! Continua a leggere

Balconi spogli, addio! L’inverno di città è bianco e verde

Un angolo trascurato, lasciato lì a intristire con qualche vaso vuoto. Un balcone spoglio che fa pensare ad una casa disadorna e poco curata. Proprio in città, dove durante l’inverno già domina il grigiore, un balcone rigoglioso, con foglie e bacche colorate, diventa invece un piacere per gli occhi e risolleva l’animo. Perché dunque non utilizzare piante per comporre delle balconette stilose – magari sui toni del bianco e del verde – che rimarranno decorative per tutta la brutta stagione, regalando il piacere di un balcone sempre “ben vestito”? Continua a leggere

Caselli: “La bellezza è un antidoto all’illegalità. E il verde ne fa parte”

Secondo il magistrato simbolo della lotta contro il terrorismo, il verde in città apporta bellezza, che è “un antidoto ad illegalità, criminalità e mafia”: questa la dichiarazione video espressa da Giancarlo Caselli in una gremitissima sala della sede di Assimpredil in via San Maurilio, in centro a Milano, dove si è tenuto ieri, lunedì 15 ottobre, un convegno sicuramente inconsueto: tema, verde pubblico e criminalità. Continua a leggere

La rivoluzione dei papaveri francesi

Papaveri, distese di rossi petali come carta velina che festeggiano ogni anno la fine dell’inverno. Amatissimi, i papaveri selvatici (Papaver rhoeas) fanno parte della memoria delle campagne, quando coloravano i campi di grano. Ora invece, sfrattati, questi fiori vagabondi colonizzano gli spartitraffico e gli incolti di città, dove da qualche tempo per legge non si possono più usare gli erbicidi di sintesi. Per questa loro natura, in Francia i papaveri – i coquelicots – sono diventati un simbolo, quello della lotta ai pesticidi. Continua a leggere

Nel 2019 arriverà in casa una pianta di Zamia …nera?

Una pianta nera… o quasi. Diciamo porpora. Sarà una Zamia a foglie scurissime quella che arriverà, probabilmente con l’anno nuovo, sugli scaffali dei garden center. Premiata a gennaio come Best New Plant al TPIE (The Tropical Plant International Expo), la Zamia ‘Raven’ – questo è il nome della varietà dalle tonalità gotiche della pianta d’appartamento ora tra le più diffuse – è presente per ora solo nel mercato americano e in Canada. Ma considerato l’appeal, arriverà presto anche in Europa, c’è da scommetterci. Continua a leggere