Nuovo trend per San Valentino: non solo mazzi di rose!

Un San Valentino in qualche modo più attento al mondo vegetale. E’ quello di quest’anno, dove si registra un trend che contempla in dono, oltre alle solite rose recise, anche belle piante in vaso. Il regalo floreale per la Festa degli Innamorati resiste dunque, e anzi, si diversifica. Un sintomo del cambiamento della nostra sensibilità, forse, che ci porta ad apprezzare di più l’essere vivente, che il semplice mazzo di fiori, o che percepisce il fiore reciso fresco come spreco, a causa della sua scarsa durata nel tempo. Ecco dunque che il San Valentino 2020 vede, accanto alle composizioni e ai classici mazzi, i fiori in vaso e le piante vive scelte dal 12% di chi opta per un regalo floreale. Continua a leggere

Un dono per San Valentino che dura? Roselline …grasse!

Sembrano micro-bouquet di fittissime deliziose roselline in miniatura, ma le Calancole offrono ben di più del classico mazzo di rose a gambo lungo di San Valentino. In primis la durata: niente a che vedere con quei pochi giorni di piacere, ma facili fioriture che possono ripetersi più volte durante l’anno, e che possiamo goderci in inverno, in casa, al calduccio. Per un San Valentino un po’ speciale, potete infatti fare omaggio alla vostra metà di una tenerissima Kalanchoe blossfeldiana, nome complicato ma che designa una piantina che si trova facilmente in qualsiasi fioraio o garden center. Continua a leggere

Il bonsai più facile? E’ quello “grasso”

In questi ultimi giorni prima del Natale, nella corsa ai regali, un’opzione molto gettonata è quella di regalare un bonsai. Un dono prestigioso che assicura una bella figura a chi lo porta. Ma c’è un però. La pianta bonsai è molto bisognosa di cure… E non tutti hanno la sensibilità e l’attenzione necessaria. Quindi, che fare? Escludere l’idea del bonsai? Anche no, grazie alla Portulacaria, una pianta grassa che, con i suoi fusti nodosi, le foglioline verde brillante e i rametti rosso mogano, si presta bene alla forma dell’albero bonsai senza richiederne le molte attenzioni. Continua a leggere

La ghirlanda natalizia? Cerchiamola in giardino!

Addio centri commerciali, in vista del Natale la casa può essere vestita a festa utilizzando i doni delle piante in giardino. Rami, foglie, capsule di semi e bacche, magari con un tocco di oro e argento, possono trasformarsi in decorazioni perfette, regalate direttamente dalla Natura. In vista dei prossimi giorni di relax, abbiamo chiesto a Claudio Baldazzi, appassionato proprietario di un grande giardino, cosa offrono le piante per rendere la nostra casa più bella e accogliente per i nostri cari. Iniziamo con i suoi consigli per creare una ghirlanda naturale: e prendete nota, l’anno prossimo potreste coltivare anche voi le specie più “festose”… Continua a leggere

Intagliamo la Zucca di Halloween?

Una tradizione simpatica, quella della Jack o’ Lantern, ovvero la zucca intagliata per illuminare la “spaventosa” notte di Halloween. Sembra complicato ma in realtà basta veramente poco per ottenere un ottimo risultato: una bella zucca larga e bassa, un coltellino molto affilato e un briciolo di manualità! Ecco in 4 passaggi come realizzare la “mostruosa” lanterna di zucca, che trova le sue origini in una oscura leggenda irlandese. Continua a leggere