Settembrini più belli e compatti? Pensiamoci prima!

Un tripudio di capolini fioriti, masse di margheritine di tutte le nuances, dal lavanda al fucsia, dal bianco al rosa: sono i settembrini, meglio detti, gli Aster. In vaso e in giardino, molte varietà danno il meglio di sé proprio adesso, alla fine dell’estate. Ma stare nei ranghi, belli compatti e ordinati no, non ci riescono proprio… Troppo alti, si scompaginano con il vento perdendo quel bel aspetto di cespuglio fiorito che tanto ci piace mostrare con orgoglio agli amici… Il trucco per evitarlo? Farli fiorire contenendoli in altezza, tramite una potatura speciale a primavera… parola di esperto pollice verde! Continua a leggere

L’estate è finita? E’ tempo di glicine… rosso!

Ebbene sì: il glicine, noto rampicante dai profumati grappoli lilla che apre la stagione calda con la meravigliosa fioritura tra marzo e aprile, ha un “parente” che l’estate invece la chiude, regalandoci una splendida fioritura che si prolunga a settembre e oltre, di un insolito aristocratico color vinaccia. Tanta generosità è il dono della Milletia, non per niente chiamata anche “glicine d’estate“, che offre un’altra interessantissima qualità per chi vive al nord: è un rampicante che ha la tendenza a tenere il fogliame anche d’inverno. Continua a leggere

Piante e fiori assetati: da provare il terriccio con l’acqua dentro

Non è da oggi che sono sul mercato, ma acquistano sempre più fascino grazie alle lunghe estati siccitose degli ultimi anni e la necessità del risparmio idrico. Sono i terricci a riserva d’acqua che si vendono in sacchi nei garden e nei vivai, dedicati alle coltivazioni casalinghe di piante e fiori su balconi e terrazzi. Eh sì, perché è l’estate in vaso, magari in città, il vero test di resistenza che devono affrontare le nostre beniamine verdi. E’ in queste settimane che la disidratazione impera e sale il numero delle annaffiature necessarie, a volte fino a due volte al giorno. I terricci a riserva d’acqua nascono appunto per rispondere a questa necessità. Continua a leggere

Weigelia rifiorente, una fontana di fiori anche d’estate

Eravamo abituati a vedere questi vigorosi arbusti da fiore al massimo del loro splendore tra la primavera e l’estate per circa 1 mese. Ma grazie ai notevoli passi avanti nell’ibridazione, di recente sono arrivate sul mercato varietà di Weigelia molto più interessanti. Alcune per le colorazioni del fogliame, altre per le dimensioni compatte, e le recenti per una qualità che può fare la differenza: la capacità di fiorire a primavera e poi rifiorire ancora e ancora. Sono le Reblooming Weigela della serie “Sonic” e promettono spettacolari masse fiorite in giardino per tutta l’estate. Continua a leggere

Sole e caldo: fiorisce senza cure l’alberello di ibisco, star dell’estate

Lo vediamo spesso anche nelle aiuole di città, l’ibisco, spesso coltivato ad arbusto, con i rami proiettati verso il cielo. In realtà può essere un ottimo piccolo albero che, a partire da luglio, fiorisce senza posa, regalando spettacolo mentre molte altre piante, esauste, si fermano per il troppo caldo. Non stiamo parlando dello scenografico ibisco tropicale (Hibiscus rosa-sinensis), naturalmente, ma dell’ Ibisco siriano (Hibiscus syriacus, detta Rose of Sharon), che possiamo coltivare senza timore del gelo o del sole forte in tutti i nostri giardini o grossi vasi, al nord come al sud del Belpaese. Continua a leggere

Fiori di carota: novità in giardino da bordostrada

Danzano nel vento, al passaggio delle auto, come raffinati pizzi e merletti. Li notiamo di sfuggita, questi fiori vagabondi, che coraggiosi e tenaci, sfidano smog, sole e secco. Lontani dal look impettito delle begoniette delle aiuole ben irrigate, dei fanatici del pratino inglese. Ed è giunto il loro momento: da qualche tempo è molto fashion ospitare i fiori di Daucus carota, la carota selvatica, nei border dei giardini. Leggere e delicate, le infiorescenze del parente povero dell’ortaggio più comune sulle nostre tavole si sposano a meraviglia con i cespi di erbe ornamentali e fiori di prateria. Continua a leggere