Zucca o zucchina: Trombetta dal giardino alla padella!

Potete gustarla come una versione più delicata e meno dolce della zucchina, oppure potete cucinarla come una zucca: a voi la scelta! Il curioso ortaggio di cui stiamo parlando è la ‘Trombetta di Albenga’, una varietà insolita che si riconosce a prima vista, grazie alla sua forma a ferro di cavallo con un rigonfiamento alla base. La Trombetta si consuma come una zucchina oppure come una zucca: la differenza sta tutta nel punto di maturazione. Continua a leggere

Ortomania: una pergola di zucche in giardino? Si può!

Enormi e tronfie, sono le regine dell’autunno. Ma per godere della dolce polpa, non c’è bisogno di avere un orto: basta una bella pergola! Coltivare in verticale questa delizia per la tavola ci donerà una zona ombreggiata in giardino e di un goloso ortaggio autunnale bio con poche calorie in cucina… Tre le cose importanti per creare una pergola di piccole zucche: realizzare una struttura stabile, scegliere la varietà giusta, nutrire bene la pianta. Continua a leggere

Piccole zucche che si coltivano in vaso? Ne abbiamo!

Niente orto, ma solo un vaso bello grosso basta per far crescere le zucche ‘Windsor’, piccole zucche di una varietà cosiddetta “da patio”, ovvero che si adatta a piccoli spazi senza troppi dispiaceri. E’ l’ultima frontiera dell’orto sul balcone: coltivare la beneamata regina dell’autunno in vaso. E la scelta della zucca giusta è la chiave di tutto! Continua a leggere

Anguria affumicata arrosto: è il nuovo “filetto” vegano

Non chiedetemi che sapore ha, ma è l’ultima moda vegana per godere dei piaceri della carne 😉 utilizzando però qualcosa che, con il tessuto animale, non ha nulla a che fare! Il nuovo “filetto” cruelty free lo ha inventato un locale di New York, il Ducks Eatery. E i social sono impazziti alla vista di quelle fette di “carne” rossa sugosa ottenute dal taglio – libero da sensi di colpa, di un grosso pezzo di… anguria! Continua a leggere

Il peggior nemico del vino buono? Bambi…

Proprio lui, il dolce capriolo che fa innamorare grandi e piccoli è l’acerrimo nemico dei cultori del vino di pregio. Non è certo l’unico: fanno parte dell’allegra “brigata stragista” di vigne il meno tenero cinghiale e i cervi… Il fenomeno in effetti è in crescita da qualche tempo, e quest’anno il danno prodotto dai caprioli golosi di germogli e di acini d’uva si è fatto particolarmente sentire in Toscana e in Veneto. Continua a leggere

Bomba d’acqua? Raccogliamola per l’orto!

Stanotte una bomba d’acqua ha rovesciato, nello spazio di pochi minuti, litri e litri di pioggia sul terreno. Acqua buona e, per buona parte sprecata, poiché il terreno, una volta saturo, non riesce ad assorbirne altra. Perché allora non sfruttare questo fenomeno indotto dal cambiamento climatico a nostro vantaggio, raccogliendo quella pioggia battente in contenitori a poco costo per annaffiare l’orto in questi caldi giorni d’estate? Continua a leggere