Alberi marroni in città? Ippocastani in difficoltà

Sembra che abbiano ormai “un piede nella fossa”, molti alberi dei nostri viali di città. E’ facile pensarlo a causa della chioma, composta, a prima vista, quasi interamente da foglie secche. Molti ippocastani in effetti si presentano così, color rosso mattone, come in un anomalo autunno precoce, oppure evidenziando un imminente decesso. I cittadini si allarmano, segnalano e si indignano per lo spreco di soldi pubblici. In realtà, le cause del fenomeno non sono del tutto scontate. Continua a leggere

5 alberi per fare ombra in piccoli spazi verdi

Città bollenti a luglio e agosto. E ci piacerebbe ospitare nel nostro piccolo spazio verde un bell’albero che possa offrirci il fresco di una chioma ombrosa. Sarà così un piacere godersi l’aria aperta leggendo un libro nel giardino di casa e magari porre, sotto alla copertura gentile dei rami, un tavolo con qualche sedia per trascorrere piacevoli momenti nella bella stagione. Ma quale specie potrebbe essere più adatta, che non ci farà pentire, un domani, di averla scelta? Ecco 5 alberi di piccole dimensioni che potrebbero diventare ottimi custodi del vostro angolo di relax casalingo. Continua a leggere

Sardegna più verde: Cagliari regala 3mila piante ai cittadini

Più curata, più fiorita e più attraente: in due parole, una Cagliari più verde è quello che vogliono gli amministratori della città della Sardegna, splendida isola dalle incantatrici acque turchesi. E cosa c’è di meglio per stimolare gli abitanti, che regalare loro piante e fiori gratuitamente per far fiorire, in un tripudio di corolle e freschi fogliami, balconi, giardini e spazi verdi? Quest’anno accadrà fra pochi giorni: il 6 luglio, presentando la carta di identità, i cagliaritani potranno scegliere tra le 3mila piante in dono dal Comune, tra specie da fiore, rose, ortensie e piante aromatiche. Continua a leggere

Regala un albero alla tua città per una Torino più fresca

Ombra, fresco. Sono queste le parole che ha in mente chi vive la città in questa bizzosa ma bollente estate. E un modo per far diventare strade, viali e piazze più ombrosi e piacevoli è senz’altro quello di aumentare il numero degli alberi. Ma farlo ha i suoi costi, non tanto per il materiale vivaistico, quanto per la manutenzione che il verde richiede nel tempo. Il Comune di Torino ha dunque individuato una modalità diversa, rispetto alla creazione di appalti pubblici e bandi di gara, che coinvolge direttamente i cittadini. In questi giorni ha dato il via ad una procedura che, a partire da quest’anno fino al 2020, dà la possibilità a tutti (non solo ai torinesi) di regalare un albero alla città. Continua a leggere

Comodi al parco come in salotto

A sentire i turisti, sono le sedute una delle cose di cui sono più carenti i parchi italiani. E di fatto è così: di panchine spesso se ne mettono poche per il timore che diventino letti all’aperto per chi non ha un altro posto in cui dormire. Si penalizza così anche la fruizione delle aree verdi: rendendole poco accoglienti, diventano presto luoghi di passaggio, invece che confortevole relax a contatto con la natura. Alla luce di questa osservazione, l’idea del Comune di Milano di ripensare l’arredo nei parchi acquista pieno senso. Continua a leggere

Fiorisce ora in città l’acero riccio dalle corolle verde mela

Letteralmente splende, rispetto ai suoi compagni ancora senza foglie, o che mettono in mostra in queste settimane solo un accenno di timide gemme. Carico di infiorescenze sferiche composte da fiorellini di un insolita tonalità verde mela, porta con sé la luce delle prime belle giornate. Rami nudi contro il cielo azzurro, l’acero riccio (Acer platanoides) si sveglia presto e fa splendere così la primavera nelle nostre città umide e ancora infreddolite, di cui decora con stile sia i filari lungo i viali che i parchi. Continua a leggere