Nandina, bacche e colore per tutto l’inverno

Da qualche anno a questa parte è comparsa, nelle aiuole e nei giardini delle nostre città, una pianta caparbia: è la nandina. E’ un cespuglio che si fa notare soprattutto nella stagione più fredda, in cui risalta per gli incredibili colori autunnali e gli abbondanti grappoli di meravigliose bacche rosso lacca. Osservandola, stupisce che riesca a sopravvivere (e anche piuttosto bene) nei risicati spazi urbani, tra inquinamento e trascuratezza. E questo ci dice solo una cosa: la nandina resiste a (quasi) tutto e, in più, è bella soprattutto quando le altre piante non lo sono granché! Continua a leggere

Gennaio: tutti i segreti del glicine

Per ammirare il meraviglioso rampicante dai grappoli lilla, bisogna aspettare la primavera. Ma molti non sanno che il glicine va potato proprio ora, nel freddo mese di gennaio. E non sarà l’unica volta questa, in cui conoscerà il filo delle cesoie: in estate dovremo essere pronti a dare un’altra passata a questa pianta vigorosa. Ma a cosa serve questa operazione e dove tagliare? Il glicine si può tenere in vaso? Esistono i glicini “rifiorenti”? E come si crea un glicine ad alberello? Fiori&Foglie ha chiesto questo ed altro a Francesco Vignoli, appassionato vivaista autore di Wisteria.it, guida in Rete per tutti i pollici verdi amanti dei glicini. Ecco cosa ci ha raccontato. Continua a leggere

Calicanto, il profumo dell’inverno

Può capitare, a volte, di passeggiare nelle vie di una cittadina poco conosciuta, a caccia di bellezze, in questi giorni di gelo. E arriva al naso un profumo inaspettato, di qualcosa di sconosciuto ma intenso, impossibile da ignorare. Allora, sbirciando nei giardini delle case, non riusciremo a capire da dove venga, perché i fiori del calicanto d’inverno (Calicanthus fragrans) non saltano agli occhi, non impressionano con i loro colori. Anzi. Continua a leggere