Scatti da Orticolario 2016: tripudio di piante e fiori a Villa Erba

orticolario2016_2

Si è conclusa ieri Orticolario, una delle manifestazioni più importanti e interessanti dell’autunno dove piante e fiori mettono in mostra, nei numerosi stand dei vivaisti e nelle intriganti istallazioni della kermesse, tutti i preziosi colori e profumi tipici della stagione più romantica dell’anno. Anche se qualche ora di pioggia non è mancata, Orticolario a Cernobbio, in quel di Como, non ha certo deluso il suo pubblico, offrendo tanto da vedere e molte belle novità vegetali tra cui curiosare, nella meravigliosa cornice di Villa Erba e del suo parco dove crescono splendidi alberi secolari e palme lussureggianti, capaci di trasportare il visitatore in un’altra, esotica, dimensione. Continua a leggere

Orticola, fioriscono cappellini glamour in centro a Milano

Piume, volant, nastri floreali, muschio e farfalle: ieri alle 18.30 si sono aperti, per la tradizionale inaugurazione ad invito, i cancelli di Orticola, manifestazione dedicata alle piante e ai fiori a maggio ai Giardini Montanelli in pieno centro a Milano. Tantissimi gli ospiti all’aperitivo per la cerimonia ufficiale che ha visto sul palco la fondatrice storica di Orticola, la paesaggista Francesca Marzotto Caotorta, il Presidente di Orticola Gianluca Brivio Sforza, l’assessore al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero del Comune di Milano Chiara Bisconti, e il direttore della Scuola Agraria di Monza architetto Filippo Pizzoni. L’Assessore ha sottolineato che Orticola per Milano non è una semplice mostra-mercato, ma anche motore di sviluppo per un diverso modo di gestire il verde pubblico, più consapevole e attento. Ha dunque invitato i milanesi a portarsi a casa piante e fiori per ornare i propri balconi e per cambiare così la faccia più severa della capitale del lavoro, rendendone incantevole con i colori e i profumi delle corolle ogni palazzo. Continua a leggere

Vip vegetali a Orticola 2015: novità e spunti per balconi e giardini

Papaveri e fiordalisi

Immagine 1 di 33

Grande successo di vendita e d'impatto per i papaveri 'Lady Bird' mischiati al blu di salvie e fiordalisi de Il Peccato Vegetale

Certo, i cappellini fanno tanto evento glamour, signore alla moda e Milano da bere, ma non dimentichiamoci che le vere protagoniste di Orticola, la grande kermesse floreale che si è appena conclusa in centro a Milano, sono le piante 😉 E Fiori&Foglie ha trovato tante “perle” di cui raccontarvi, per conoscere qualche fiore diverso dal solito e qualche nuovo simpatico accessorio da mettere in giardino. Tutti pronti per il nostro viaggio nelle novità di Orticola? Allora, partiamo dai fiori che hanno sicuramente attirato più attenzione tra il pubblico: rose, papaveri e… Continua a leggere

Apre Orticola, dress code: cappellini floreali …in blu

Orticola, la parata dei cappellini

 

Ieri grande kermesse glamour come ormai da tradizione per inaugurare l’apertura di Orticola, manifestazione floreale di alta qualità che si svolge ogni anno a maggio nei Giardini pubblici Indro Montanelli in pieno centro a Milano. Continua a leggere

Al via Orticola, piante rare in centro

Anche quest’anno torna il tradizionale appuntamento con fiori e piante di qualità in una delle manifestazioni più gettonate dell’anno: Orticola, che nella scorsa edizione ha totalizzato la bellezza di quasi 40mila visitatori. Questo weekend, a partire da venerdì 6 maggio fino a domenica 8, i Giardini Indro Montanelli di Palestro in centro a Milano si arricchiscono nuovamente dei colori e dei profumi di piante particolari e ricercate concentrate in un’area di 10mila mq. Fiori&Foglie, come sempre, non potrà mancare: io sarò lì venerdì per andare a caccia di nuove piante per terrazzi e balconi che scopriremo insieme sul blog. Continua a leggere

30 aprile-1 maggio: weekend tra piante rare a Masino

Un appuntamento irrinunciabile, sperando solo che il brutto tempo previsto dia tregua! La mostra-mercato “Tre giorni per il giardino” che si tiene tradizionalmente al Castello di Masino, a Caravino nei pressi di Torino, è un’occasione preziosa (e frequentatissima) per acquistare piante che nei garden difficilmente si trovano. Gli stand dei 140 espositori sono infatti tutti da scoprire, per portare a casa o anche solo ammirare da vicino delle “perle” vegetali che potrebbero decorare in futuro in nostri balconi e terrazzi.

Tante le novità per quest’anno: dalle nuove collezioni di iris americani, gigli in vaso, clematis, campanule, ninfee, petunie, ortensie, digitalis e lobelie alle rose a bassa manutenzione per giardini naturali, dagli ibridi di loto alle erbe commestibili rare, dalle fuchsie resistenti al freddo alle piante cinesi e giapponesi per l’ombra, dalle rarissime orchidee di montagna alle varietà di peschi antichi selvatici, mirtilli siberiani, patate blu in vaso e ben 75 antiche varietà di pomodoro. Ingresso: 7 euro. Ulteriori info sul sito del FAI www.fondoambiente.it