L’effetto della luna su piante e fiori: cosa c’è di vero?

giardinaggio_luna510

Scegliere di coltivare le piante osservando le fasi lunari e di vivere in sintonia con la Luna anche per certe attività della vita domestica non è segno di interesse per la magia o per pratiche esoteriche. Al contrario, è un metodo razionale per proteggere uno stretto legame con la natura e con il cosmo dei quali siamo ospiti. La Luna è capace di muovere gli oceani provocando le maree e influisce in modo diretto e visibile sulle piante e la vita domestica. E se è il nostro satellite a consentire, sulle coste della Bretagna, maree tali da regalarci ostriche squisite coltivate negli allevamenti, dove il mare sale e scende con regolarità, vale la pena di riportare la nostra attenzione sulla Luna anche per ottenere migliori risultati dalle piante e da alcune attività: l’imbottigliamento del vino è la più nota, ma ce ne sono anche altre. Abbiamo chiesto lumi sul tema agli esperti di Viridea: ecco i loro consigli su come possiamo usare al meglio gli influssi lunari in giardino e sui nostri balconi! Continua a leggere

No visits yet

Altro che spinaci: nel piatto meglio i fiori che le verdure

fiori_da_mangiare510

Alcuni fiori edibili sono un concentrato di sostanze antiossidanti, ottimo contro l’invecchiamento e ideale per la nostra salute. Particolarmente salutari sono i fiori più colorati, in special modo quelli rossi o blu. E’ il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista Scientia Horticulturae da un gruppo di ricercatori del dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali dell’Università di Pisa. Sotto la lente della scienza 12 fiori commestibili, dalla violetta, alla petunia, alla fucsia, indagati per le loro proprietà nutraceutiche. E sorpresa: il potere antiossidante dei fiori analizzati si è rivelato superiore a quello dei comuni ortaggi da foglia. Continua a leggere

No visits yet

L’azienda agricola… in scatola

farmfromabox520

Ebbene sì, la “farm from a box” esiste, ma non potete portarvela comodamente sottobraccio! Si tratta infatti di una vera e propria azienda agricola formato… container. L’idea è interessante. Il container infatti, facile da spedire in tutto il mondo su ruote, binari o via nave, è stato studiato per contenere tutto ciò che occorre per coltivare due ettari di terreno (circa 8mila mq) e per auto-sostenersi grazie ai pannelli di energia solare che coprono il tetto. Continua a leggere

No visits yet

E dopo il Pachino, dal Lazio arriva il pomodorino Torpedino

torpedino520

Allungato, croccante e di un lucido rosso splendente: è il Torpedino, il pomodoro di piccola taglia su cui sta puntando il Lazio, a caccia del successo e della notorietà del mitico Pachino. Il nuovo pomodorino è un mini sanmarzano e sta facendo notizia per il gusto molto dolce ed equilibrato con persistenti note aromatiche. Qualità che hanno attratto l’attenzione degli chef. Il Torpedino può essere consumato ancora verde in fresche insalate estive, oppure maturo e rosso, quando da’ il meglio di sé in sughi che rievocano il sapore di una volta. Continua a leggere

No visits yet

Se l’orto di casa te lo fa il robot contadino

farmbot1

Lattuga e pomodori appena colti in giardino? Eccoli, pronti senza muovere un dito. Ci ha pensato il tuo Farmbot, il robot contadino. Il futuro è adesso. La tecnologia sta entrando sempre più pesantemente nell’agricoltura, anche grazie all’introduzione dei droni e ai sistemi ad elevata automazione, ma fino adesso le macchine agricole hanno sempre fatto parte del mondo produttivo industriale, non della vita quotidiana dei pollici verdi. A breve tutto cambierà e i “robot contadini” entreranno anche nei nostri giardini. Questa la via indicata da Farmbot, il robot che coltiva da solo l’orto domestico. Continua a leggere

No visits yet

Il balcone da mangiare: cosa piantare e come!

orto_balcone_pom520

Verdura e frutta raccolta dai vasi curati con amore sul balcone: un’idea che sta raccogliendo un successo crescente in Italia, per soddisfare il bisogno di riallacciarsi alla natura e ai ritmi della campagna. I prodotti orticoli ottenuti in vasi e cassette sul balcone non saranno in quantità significative, ma proprio per questo sono più preziosi; inoltre sono genuini e belli. Gli orti in balcone o terrazzo, o ricavati negli spazi di un piccolo giardino o cortile urbano avvalendosi di cassette, vasche e altri contenitori, diventano anche occasioni di socializzazione che coinvolgono la famiglia e i bambini; si ritrova il piacere di ottenere un raccolto senza pesticidi, staccando i frutti dalle piante quando sono maturi al punto giusto. Fiori&Foglie ha chiesto agli esperti di Viridea qualche indicazione su cosa è meglio piantare in vaso… Continua a leggere

No visits yet

L’orto in poco spazio? Facciamolo verticale!

orto_verticale520

Siamo abituati a pensare l’orto come a un’ampia e ordinata distesa di verdure, ma ci sono molti altri modi per coltivare ortaggi ed erbe: per esempio in verticale, sfruttando al meglio i piccoli spazi. L’idea dell’orto verticale è stimolante e divertente: secondo gli esperti dei garden Viridea a cui abbiamo chiesto come realizzarne uno. E abbiamo scoperto che si può usare un “kit” di base, composto dalle attrezzature essenziali e da qualche piantina di ortaggi, oppure delle semplici mensole di legno trattato, o addirittura possiamo sfruttare cassette delle frutta da attaccare alla parete. Ecco dunque i loro interessanti consigli su come creare un orto verticale in poco spazio! Continua a leggere

(Visited 1 times, 1 visits today)