Sul balcone metti uno specchio… da giardino!

specchio_da_balcone520

Caldo soffocante in questi giorni d’inizio estate, ma chi è così fortunato da avere un balcone o un terrazzo in città trova refrigerio e relax tra piante e fiori rigogliosi coltivati in vasi capienti. Purtroppo però capita spesso che gli outdoor dei nostri appartamenti siano piuttosto ristretti. Un’idea decorativa che può rendere il nostro piccolo eden molto speciale dandogli un’atmosfera fiabesca è arredarlo con uno specchio. Il riflesso di foglie e fiori sulla sua superficie moltiplicherà il verde ampliando lo spazio, ed eliminando il confine visivo delle pareti. Ma in cosa consiste esattamente uno specchio da giardino? Continua a leggere

Un verde angolo fitness sul tuo balcone, anche in compagnia!

fitness_balcone520

Trasformiamo il balcone in una mini-palestra verde? Che lo sport, in una civiltà sedentaria come la nostra, sia ottimo per la nostra salute lo sappiamo già. Ma a volte il brutto tempo, la pigrizia, strade troppo trafficate intorno a casa o anche solo il doversi vestire a modo non ci incoraggiano ad intraprendere l’attività fisica tanto preziosa. Ma a casa, in abiti comodi, sul nostro balcone, la musica cambia: pioggia e sole non saranno un problema, e il confortevole ambiente casalingo darà una mano alla forza di volontà 😉 Il balcone, con pochi arredi e belle piante diventerà il nostro verdissimo angolo fitness con poca fatica e tanta soddisfazione! E se lo spazio c’è, rendiamolo perfetto per del fitness in compagnia! Continua a leggere

Un terrazzo fiorito low cost? Si può fare!

terrazzo_lowcost2

Cassoni per macerie. Sembra incredibile ma il segreto per creare un terrazzo rigoglioso di verde e di fiori senza spendere una follia per le fioriere parte proprio da qui. I cassoni per macerie sono mastelli di plastica, fatti per sopportare pesi notevoli, quindi estremamente robusti, dotati di maniglie e, udite udite, molto economici. Scegliere quelli di forma rettangolare permette di sfruttare al meglio lo spazio e il materiale, che non teme né gelo, né acqua, né sole, assicura praticamente una durata eterna. Ecco come sono stati utilizzati nel terrazzo che Fiori&Foglie vi mostra oggi per la rubrica su come rendere verdi gli spazi di città… Continua a leggere

Angolo verde trascurato? Mettici un poster da giardino!

 

Un tavolino con due poltroncine in vimini: dietro, un muro spoglio. Quante volte ci siamo trovati a pensare che quello sfondo così brutto non rende giustizia al nostro angolo verde? Appenderci delle cose potrebbe essere una via, ma rimane sempre poco ordinato… E allora ecco l’idea: metterci un poster! La cosa è semplice: arrediamo il nostro spazio fuori pensandolo un po’ come se fosse un “dentro”: una parte della casa a tutti gli effetti, che vogliamo rendere bella e accogliente quanto un salotto all’aria aperta. Ancora meglio: perché non rendere il poster “parte” del nostro ambiente? Integrandolo perfettamente nel contesto che gli daremo, non sarà neanche più una decorazione. Diventerà un vero scorcio alternativo! Continua a leggere

Cubi per le piante fuori e dentro

Ricordate le fioriere colorate di David Emery? Passeggiando in un vivaio, mi sono trovata di fronte ad un’alternativa tutta italiana: i vasi in questione si chiamano Kube. Sono proprio cubi e sono fatti in plastica leggera e possono essere usati sia dentro casa che fuori perché resistenti alle intemperie, agli UV e alle basse/alte temperature.  Continua a leggere

Le sedie per il terrazzo che si ispirano alla natura

A volte ci piacerebbe dare un tocco di finezza in più ai nostri spazi verdi di città, rendendoli più accoglienti e vivibili. Per fare questo, piani e sedute sono fondamentali: ci permettono infatti di goderci le nostre piante, che con tanta cura seguiamo durante l’anno, e lo spazio all’aria aperta, che ci fa sentire più vicini alla natura e meno soffocati dal cemento urbano. Se poi non disponiamo di un angolo verde immenso, i dettagli sono importanti perché saltano subito all’occhio dei nostri ospiti. Prendiamo ad esempio le sedie. La scelta è vastissima ma la sedia da esterno deve coniugare varie necessità: deve essere leggera, deve poter resistere agli agenti atmosferici, deve essere comoda, e facile da riporre. Uniamo a tutto questo un appeal un pò originale ed ecco che ho trovato in Rete una candidata interessante: si chiama ‘Forest’. Continua a leggere