Autunno, tempo di alchechengi: dal balcone al piatto!


In questi mesi maturano sulla pianta gli alchechengi o alkekengi, degli sfiziosi frutti autunnali simili a piccoli pomodorini che si possono tranquillamente coltivare in vaso sul balcone e poi godersi come dessert. Grande il loro potenziale decorativo: ognuna di queste “ciliegine” giallo-arancio infatti cresce protetta da un involucro dalla consistenza cartacea che, da verde, si colora di un caldo arancione la cui forma ricorda una lanterna. E infatti spesso è così che le chiamano: lanterne cinesi. Un vaso capace (magari con un coprivaso arancio!) e voilà, si raccolgono i frutticini in autunno, pronti da pucciare nella cioccolata fusa per farne golosi bonbon! Continua a leggere

Topinambur, il fiore dell’autunno è giallo e sa di carciofo

Guardando fuori dalla finestra in questi giorni piovosi in cui il freddo è arrivato praticamente all’improvviso, non viene gran voglia di pensare ai fiori. Ma la natura non spreca nulla, e i giorni d’autunno riservano sorprese floreali che arrivano direttamente… dal supermercato! E’ infatti sui banchi delle verdure che spesso troviamo un fiore tipico di settembre e ottobre, un fiore che, sotto forma di tubero, ci mangiamo volentieri: il TopinamburContinua a leggere

I fiori di Obama? Salvie giganti per un autunno tutto blu

Appartengono alla famiglia delle salvie, ebbene sì, e precisamente alle salvie ornamentali, quei fascinosi fiori blu della foto del Presidente Obama di cui si parlava venerdì. Da quello scatto ci viene un suggerimento per terrazzi e giardini d’autunno. La “protagonista” immortalata alla Casa Bianca è di fatto una pianta perenne estremamente decorativa, Salvia guaranitica, che possiamo coltivare benissimo anche da noi per far fiorire qualsiasi spazio in autunno nelle tinte più ricercate: blu, viola, malva. E dà vita alle sue svettanti spighe di grandi fiori blu proprio in un momento in cui poco altro regala tanto spettacolo.  Continua a leggere

Piracanta, la siepe d’autunno che si riempie di bacche

Centinaia di bacche arancioni, rosse o gialle: è lo spettacolo che crea un arbusto di grande bellezza, il Piracanta (Pyracantha). Si può coltivare in vaso o in terra senza potarlo, e allora diventerà un esemplare vigoroso di grandi dimensioni, bellissimo isolato, oppure utilizzarlo per creare una siepe. Con le sue piccole foglie, il Piracanta ha infatti tantissimi pregi: ottimo per preservare la privacy perché fitto, tollerante al taglio anche forte, e ben “armato” grazie alle numerose spine, può costituire una “barriera” utile e molto decorativa.  Continua a leggere

Epifillum, i cactus che crescono sugli alberi

Sono cactus eppure amano l’umido. Sono piante grasse eppure fanno tantissimi fiori. E le corolle che producono sono grandi come una mano. Gli Epifillum o Epiphyllum o Lingue di Suocera sono insomma una contraddizione vegetale in termini. In occasione della mostra-mercato di Murabilia 2011, ne abbiamo vista una collezione intera, presentata dal vivaio Angelo Quarnero di Camporosso Mare (IM), che conta centinaia di varietà selezionate per la bellezza dei loro incredibili fiori. E tutte possono essere tranquillamente coltivate in vaso nelle nostre case… Continua a leggere

E’ un aglio ornamentale il bulbo primaverile del 2011

Le nuance delicate, la forma accattivante dei fiori, l’effetto scenografico: per la giuria votante sono queste le caratteristiche vincenti che hanno permesso di insignire l’Allium ‘Macleanii Globemaster’ del titolo di Bulbo Primaverile dell’anno 2011, in occasione della tradizionale elezione annuale del Flower Council of Holland (ente per la promozione della floricoltura olandese nel mondo). L’Allium ‘Globemaster’ è un aglio ornamentale coltivato per i suoi fiori decorativi. Il bulbo si acquista nei garden e si pianta proprio nel periodo autunnale. Continua a leggere