La calda estate di città tra rose e oleandri in fiore

cassanese_luglio2016-2

Migliaia di piccoli fiori di tutte le tonalità fra il rosa e e il rosso spiccano indomite sotto il sole cocente mentre grandi arbusti dalle belle foglie lanceolate sfoggiano mazzetti di brillanti corolle dimenticando, sfacciati, che l’estate è troppo calda per produrli.E’ lo spettacolo inconsueto che si presenta sin da maggio e dura ancora in questo infuocato mese di luglio. E non stiamo parlando di una ridente località balneare, ma di rotonde e aiuole piene di fiori in mostra lungo la provinciale Cassanese, nella periferia milanese del Parco Agricolo Sud, ai bordi di Segrate. La grande direttrice autostradale che collega questa zona a Milano ribalta un luogo comune che vede strade e autostrade come strutture brutte, inquinate ma necessarie. Al contrario, questa superstrada, rinnovata nel layout, adeguatamente irrigata e curata, si presenta come una delle zone più fiorite dell’hinterland della grande città. Continua a leggere

Come sarà la rosa del futuro? Senza spine e con “l’occhio”

dahl

Tra le novità inglesi c’è la rosa ‘Roald Dahl’, con poche spine

Senza spine, a sviluppo contenuto e dai colori insoliti: forse saranno così le rose in futuro. Di varietà di rose ne vengono create centinaia ogni anno, grazie ad un certosino lungo e costoso lavoro di incroci. E’ il mestiere dell’ibridatore di rose, qualcosa che in Italia abbiamo purtroppo ridotto ai minimi termini ma di cui abbiamo qualche esponente coraggioso come Davide Dalla Libera, Rose Barni e pochi altri.  Continua a leggere

Quartiere Adriano, tra viali di rose Milano si rinnova

500mila metri quadrati di… niente. Così si presentava l’area di periferia tra Viale Monza e via Adriano ai confini di Milano, dove sorgevano un tempo le fabbriche della Magneti Marelli: terra di nessuno tra abbandono e degrado. Poi dal 2010 una lenta rinascita che si sta realizzando compiutamente solo negli ultimi anni: protagonista un cuore verde, il grande parco Adriano di oltre 50mila mq, inaugurato nella primavera 2014, da poco intitolato a Franca Rame. E protagoniste floreali del nuovo Quartiere Adriano sono le rose, che compongono le mille aiuole fiorite che costeggiano marciapiedi e ciclabili, dando fascino e freschezza alle piazze pubbliche dove la gente si ritrova, vive, lavora. Continua a leggere

Muro o recinzione fiorita? ‘Cocktail’ è la rosa giusta!

Si appoggia dolcemente a qualsiasi supporto dando quella nota di allegria floreale che non può lasciare indifferenti: è la rosa ‘Cocktail’, tra tante varietà sicuramente una di quelle di “carattere” che, vista una volta, non la dimentichi più.  La ‘Cocktail’ è una rosa moderna che fino agli anni’80 ha goduto di un successo crescente e in questi ultimi anni è tornata in auge, verosimilmente anche per una sua dote caratteristica: una rifiorenza instancabile. Di lei ci parla Elisabetta Pozzetti, garden designer, nell’appuntamento di oggi con la rubrica “Rose Perfette” di Fiori&Foglie. Pronti a farvi incantare?? Continua a leggere

Al via su Fiori&Foglie la nuova rubrica sulle rose

elisabetta_rubricarose520

Nel mese in cui fioriscono le rose, parte su Fiori&Foglie una rubrica nuova di zecca dedicata a questi fiori meravigliosi che tanto ci affascinano ma di cui in realtà sappiamo spesso molto poco.  A guidarci in questo entusiasmante viaggio tra le rose a maggio giugno e settembre sarà la garden designer Elisabetta Pozzetti, esperta di piante e fiori, che ci parlerà delle rose più belle e particolari sì, ma anche di quelle più adatte da utilizzare per i nostri spazi verdi, che siano balconate, terrazzi o piccoli giardini di città. Continua a leggere

“Rose perdute e ritrovate”: quella giusta al posto giusto

libro_roseperdute

Le rose, si sa, le amiamo tutti. E’ molto difficile essere indifferenti alla Regina dei fiori: anche senza essere dei pollici verdi, non resistiamo al loro fascino. Ma capita di perdersi facilmente tra le mille varietà che troviamo in vendita, e spesso siamo convinti che, se la pianta non ci regala le fioriture che ci aspettiamo, sia tutta colpa …nostra. Ma questo non è sempre vero. E “Rose perdute e ritrovate” ci aiuta a capire che le rose non sono affatto tutte uguali, soprattutto quando si parla di rose antiche. Alcune vanno bene per il vaso, altre no. Alcune possono ricoprire un muro, altre meno. Alcune ripetono la fioritura, altre no. Insomma, le possibilità sono molte, e conoscendo meglio le varietà indicate nel libro dai due autori – il giardiniere Carlo Pagani e la giornalista Mimma Pallavicini – saremo finalmente in grado scegliere con sapienza la rosa giusta per il posto giusto, evitando ingiuste delusioni. Continua a leggere

Ponte del 2 giugno: cosa vedere tra giardini, mostre, rose e fiori

rose_cespuglio520

Nel bel ponte vacanziero che abbiamo di fronte, sole caldo e belle giornate invogliano a trascorrere giornate nel verde, tra parchi, giardini, piante e fiori. Protagonista la Regina dei Fiori, la Rosa, con manifestazioni a lei dedicate, ma la bella stagione è generosa di tante altre fioriture, anche quelle perfette da coltivare con gli ortaggi, magari in un vaso sul balcone. Spazio anche alle piante aromatiche, oltre che alle piante grasse e alle orchidee. E per chi cerca un verde insolito, perché non perdersi in un labirinto? Siete curiosi? Ecco le mete che Fiori&Foglie vi suggerisce per un ponte tutto floreale! Continua a leggere