Bloggando dall’altrove – Il paradiso delle surfinie? E’ in un ristorante…

Bloggando qui dall’isola di Cipro, non posso tirarmi indietro di fronte ad una dimostrazione di assoluta passione per i fiori e in particolare per le surfinie o petunie ricadenti. Queste piante, è vero, hanno dalla loro parte la capacità di trasformare un angolo qualunque in una trionfale cascata di corolle: non per niente sono ormai indiscusse protagoniste dei balconi di città. Ma certo non è facile imbattersi in uno spettacolo come quello che vi sto mostrando… Continua a leggere

Giugno/Luglio: “trattamento di bellezza” per le surfinie

Il periodo tra la fine del mese di giugno e il mese di luglio coincide con il “termine” naturale del primo ciclo di fioritura della surfinia o petunia ricadente. Questo perché i numerosi fiori che la pianta ha prodotto fino ad ora sono stati in gran parte fecondati, con il valido aiuto di api e altri insetti, e nelle capsule sfiorite stanno maturando i semi (che però spesso sono sterili). Questo impegno, fondamentale per la sopravvivenza della specie, richiede molte energie, che vanno quindi a scapito della fioritura. La pianta non smette di creare nuove corolle ma il ritmo rallenta. Per dare una mano alle piante che attraversano questa condizione, possiamo sottoporle ad un “trattamento di bellezza”, dedicando loro qualche ora del nostro tempo in un tranquillo weekend.  Continua a leggere

Quest’anno per il balcone petunie o… potunie?

Il mondo dei produttori di piante non si ferma mai. E di fronte al grande successo della Surfinia o petunia ricadente che i proprietari di giardini ma soprattutto di balconi e terrazzi hanno sancito, è partito un grande lavoro di selezione per migliorare e ampliare performance e aspetto di questo tipo di piante. Ed ecco che compaiono novità molto interessanti all’orizzonte. Per esempio la nascita della POTUNIA creata dalla Dummen, azienda tedesca. Ma che cos’è, la Potunia? E’ una super-petunia. I suoi pregi? Cresce molto più folta e compatta, evitando il classico fenomeno dei rami spogli al centro: sviluppandosi, la pianta non ricade, come farebbe una surfinia, ma assume una bella forma semi-eretta, tipicamente sferica, estremamente piacevole e ordinata. Continua a leggere

Fioriere da balcone: abbinamenti per il sole – 1

Una fioriera straripante di corolle è veramente una gioia. E per chi ha coltivato con cura quelle piante e ha ottenuto questo risultato, c’è anche il piacere di sfoggiarlo di fronte a vicini, amici e parenti. Insomma, creare una bella fioriera è una piccola sfida con noi stessi. Oltre all’elenco di specie adatte a sole e alla mezz’ombra, Fiori&Foglie cercherà di dare alcuni suggerimenti per accostare forme e colori delle nostre piante. Saranno sia stagionali che piccole erbacee perenni particolarmente fiorifere ed affidabili, che daranno un tocco in più, in termini di forme e colori, agli abbinamenti classici. Ovviamente qualsiasi idea/esperienza sarà la benvenuta, ma ora procediamo: ecco qui le prime 4 varianti per un balcone esposto al sole: arancio/lilla, “All white”, viola-bianco-verde e qualcosa di insolito, perché no: nero e rosa! Continua a leggere

Surfinie bellissime: il trucco? Nessuna pietà!

Spesso “sfrattano” dai nostri balconi i classici gerani, vessati dalla devastante farfallina tropicale che invece le snobba. Sono le surfinie, gloria dei balconi di tutta Italia. Fanno fiori, fiori e ancora fiori per tutta la stagione calda. Irrinunciabili, hanno quel fascino un pò lezioso unito però all’allegria e alla sfrontatezza delle piante stagionali che si danno tutte in un momento. Ma per i migliori risultati ci sono un paio di trucchi da conoscere: ecco quali. Continua a leggere