Arriva l’ecopatente!

Anche la guida si adegua al rispetto per l’ambiente. “A quale velocità si inquina di meno?” “Come è ecologicamente corretto usare le marce?” Sono queste le domande che modernamente ci si pone quando ci mette alla guida di un veicolo inquinante per antonomasia. Ora però arriva l’ecopatente, un attestato gratuito dedicato ai giovani che intraprendono adesso le loro prime lezioni in autoscuola.

Il progetto, promosso da Confedertaai (Confederazione Titolari Autoscuole Agenzie d’Italia) e Legambiente con il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente, della Gioventu’, dei Trasporti e del Welfare ed il sostegno di Fiat, Eni, Bosch e Magneti Marelli, coinvolge 700 scuole guida. Agli aspiranti giovani guidatori verranno date nelle scuole guida convenzionate, oltre alle lezioni classiche, anche una serie di regole basilari di guida nel rispetto dell’ambiente. Al termine del corso un quiz di 10 domande garantirà l’attestato.

“E’ evidente che quello che inquina di meno e’ fare una passeggiata a piedi” – ha commentato il direttore generale di Legambiente Rossella Muroni durante la presentazione del progetto – “ma anche quando si prende l’automobile si possono avere dei comportamenti che hanno un impatto minore sull’ambiente”. L’iniziativa, che si svolgera’ a partire da ottobre 2009 fino a febbraio 2010, anticipa i piani del ministero delle Infrastrutture ma chi non richiederà l’attestato imparerà comunque i principi della guida ecologica: presto anche nei quiz sarà presente un capitolo dedicato all’argomento.

Risorse Web – il sito ufficiale: www.ecopatente.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *