Al via Corollaria, spettacolo di flower design alla Venaria Reale

Non siamo abituati alle esibizioni di floral design in Italia: ecco perché questo weekend una visita alla Venaria a Torino sarà un’occasione da non perdere per ammirare “Corollaria“, manifestazione che – dal 10 al 19 settembre – punta a dare visibilità proprio al talento di chi sa unire, nel nome della bellezza, fiori e trame vegetali capaci di dar vita ad allestimenti che lasciano senza fiato, in una location d’eccezione, le sale e i giardini della Reggia di Venaria. All’arte della composizione si affiancheranno vivaisti che proporranno piante dai meravigliosi colori e profumi. Una prima edizione di una rassegna che si annuncia decisamente interessante per tutti gli amanti della natura e della bellezza. Continua a leggere

Fiori per il nuovo nato: quali scegliere?

In questi giorni un’amica mi ha telefonato, in crisi, chiedendomi quali fiori scegliere per un piccolo bouquet da donare ad una mamma, per la nascita del nuovo nato. In effetti un omaggio floreale si intona bene a dare il benvenuto al piccolo o alla piccola, e ad esprimere la gioia di famigliari e amici per il bimbo o la bimba appena arrivati in questo mondo. E diciamolo subito: se stiamo pensando a fiori recisi, eviterei le specie classiche che si usano per i matrimoni. Bando quindi a rose e gigli, fiori troppo formali e “adulti” per un’occasione come questa. Spazio invece a corolle piccole o dal look delicato e fresco, come quelli che raccoglierebbero i bimbi con le loro manine in un prato fiorito a primavera… Continua a leggere

Centrotavola di Natale fai-da-te: a gardening story!

Un video tutorial molto speciale per un Natale difficile, quello del 2020, ma che proprio per questo, merita un tocco particolare: qualcosa che ci aiuti a ritrovare l’atmosfera calda delle Feste in una versione ancora più intima e piena di significato. E cosa c’è di meglio che portare in casa balsamici rami d’abete, foglie e bacche che la Natura in questa stagione ci offre, generosa, direttamente dal giardino, per farne un classico centrotavola natalizio? Continua a leggere

Nuove Stelle di Natale in arrivo per le Feste

Un tempo era rossa con le foglie appuntite. Invece adesso si può sceglierne una a “effetto neve” o una con i “fiori” stondati! Stiamo parlando della mitica Stella di Natale, ormai classica compagna in grado di dare lustro e atmosfera alle nostre Feste accanto al tradizionale Albero di Natale. E quest’anno, anche le sue foglie hanno cambiato forma diventando tonde, come nella Stella ‘Christmas Mouse’, e si sono arricchite di puntini bianchi che simulano uno spruzzo di neve nell’ibrido ‘SkyStar’. Nuove Stelle tutte da scoprire, che non hanno bisogno di plasticose vernici e strass per brillare 😉 Continua a leggere

Nascite: quali fiori regalare per festeggiare i nuovi bimbi?

In questi giorni un’amica mi ha telefonato in crisi, chiedendomi quali fiori scegliere per un piccolo bouquet da donare ad una mamma, per la nascita del nuovo nato. In effetti un omaggio floreale si intona bene a dare il benvenuto al piccolo o alla piccola, e ad esprimere la gioia di famigliari e amici per il bimbo o la bimba appena arrivati in questo mondo. E diciamolo subito: se stiamo pensando a fiori recisi, eviterei le specie classiche che si usano per i matrimoni. Bando quindi a rose e gigli, fiori troppo formali e “adulti” per un’occasione come questa. Spazio invece a corolle piccole o dal look delicato e fresco, come quelli che raccoglierebbero i bimbi in un prato fiorito a primavera… Continua a leggere

Nuovo trend per San Valentino: non solo mazzi di rose!

Un San Valentino in qualche modo più attento al mondo vegetale. E’ quello di quest’anno, dove si registra un trend che contempla in dono, oltre alle solite rose recise, anche belle piante in vaso. Il regalo floreale per la Festa degli Innamorati resiste dunque, e anzi, si diversifica. Un sintomo del cambiamento della nostra sensibilità, forse, che ci porta ad apprezzare di più l’essere vivente, che il semplice mazzo di fiori, o che percepisce il fiore reciso fresco come spreco, a causa della sua scarsa durata nel tempo. Ecco dunque che il San Valentino 2020 vede, accanto alle composizioni e ai classici mazzi, i fiori in vaso e le piante vive scelte dal 12% di chi opta per un regalo floreale. Continua a leggere