Moda, arredo, cibo: sostenibili grazie a fiori e piante

Tessuti per la moda, materiali per l’edilizia, nuovi cibi a basso impatto ambientale, ortaggi da coltivare anche in casa: tecnologia e natura stanno viaggiando verso nuove frontiere. E infatti sono numerose le ricerche, le applicazioni e le start up che puntano sulla natura per sostituire cicli produttivi e materiali ad alto impatto ambientale. Le piante e gli scarti provenienti dall’agricoltura possono aprire nuove frontiere di economia circolare: gli esperti dei Garden Viridea ci parlano di qualche esempio interessante. Continua a leggere

Tra orchidee-gioiello e giungle domestiche torna Murabilia

Se amate le piante, questo weekend non prendete impegni. Sulla splendida cinta delle mura storiche di Lucca, nei bastioni San Regolo e La Libertà, torna per la 21° edizione, “Murabilia“, vasta manifestazione dedicata a piante e fiori, in mostra e vendita grazie agli oltre 170 espositori presenti. Da oggi, venerdì 2 fino a domenica 4 settembre, Murabilia ammalierà ancora una volta il suo folto pubblico con il fascino del ricchissimo mondo vegetale. E questi mesi prima del freddo sono ideali per piantare  nuovi esemplari in giardino e scegliere piante per la casa! Continua a leggere

Fiori e storie: alla scoperta di bouganville, zinnie e dalie

Sapevate che la bouganville è stata scoperta da una donna travestita da uomo? E che le zinnie hanno un eccitante feeling con lo spazio? O che la dalia prima di arrivare in giardino, si trovava …nei piatti? Tra avventure e curiosità poco conosciute, gli esperti dei Garden Viridea ci raccontano i lati insoliti dei fiori estivi per eccellenza: scopriamo le affascinanti storie delle meravigliose bounganville da cartolina, delle zinnie coloratissime e delle dalie, tutte vanità ed eleganza! Continua a leggere

Agroforestazione e vino: addio vigneti senza alberi

Di solito lo trovate ad altezze vertiginose a cavallo dei rami di un albero, intento nel suo lavoro di arboricoltore professionista. Ma Stefano Lorenzi, oltre che per gli alberi, ha sempre avuto una passione per il mondo del vino. Approfondendo negli anni, chiamato spesso per la cura di esemplari monumentali all’interno di prestigiose aziende vitivinicole, ha così scoperto che, eliminando la vegetazione per far posto all’uva, i viticoltori sprecano un patrimonio importante: per l’ecosistema sì, ma soprattutto per le proprie tasche. Il tema innovativo è stato giudicato di tale interesse da essere stato selezionato per una relazione alla Conferenza Mondiale di Arboricoltura che si terrà dal 12 al 14 settembre a Malmö, in Svezia. Nel frattempo però Fiori&Foglie non è fatta scappare l’occasione di saperne di più: ecco la nostra intervista! Continua a leggere

Aperto il bando per 2 borse di studio sul paesaggio

Due borse di studio sul paesaggio della durata di 6 mesi vengono proposte dalla Fondazione Benetton a laureati e post laureati, italiani e non, che non abbiano compiuto i 40 anni alla data del 31 agosto 2022, data che costituisce anche il termine per candidarsi. Le borse di studio sono indirizzate a tre aree tematiche che corrispondono al profilo culturale e al campo operativo di tre figure fondamentali per il lavoro scientifico della Fondazione fin dalla sua istituzione: Sven-Ingvar Andersson (Progetto di paesaggio), Rosario Assunto (Teorie e politiche per il paesaggio) e Ippolito Pizzetti (Natura e giardino). Le 2 borse avranno durata a partire dal 15 gennaio 2023 fino al 15 luglio 2023. Il valore di ciascuna borsa è di 10.000 € (lordi). Continua a leggere

Giardinaggio in vaso? La sfida più difficile!

Coltivare piante e fiori in vaso non è affatto facile. Da parte di ognuno di noi ci vogliono sensibilità ed esperienza per trovare la perfetta quadra che ogni specie vegetale (tantissime e spesso molto diverse tra loro!) richiede per prosperare nella difficile condizione della “vita in cattività”. Certo, alcune sono più esigenti di altre oppure semplicemente, non perdonano gli errori! Ma prima di decidere di essere dei pollici neri senza speranza, sappiate che la pianta in vaso è la più complicata da gestire: basta poco per perderla, come per esempio un’estate a 40 gradi come quella che stiamo vivendo… e non solo. Continua a leggere

Giardini e cortili a secco per l’ordinanza siccità: ha senso?

Il verde vivo porta acqua. Per sua natura, senza bisogno di nulla d’altro. Ben lo sanno in Africa, dove, per arginare il deserto e aumentare l’umidità, stanno creando una cintura d’alberi. Lo sanno bene gli agricoltori come Ernst Götsch che in Brasile ha trasformato ettari ed ettari di un arido terreno da pascolo in una rigogliosa area produttiva introducendo alberi e arbusti secondo i principi dell’Agroforestry. In Italia in nome della siccità, stiamo facendo l’opposto: niente più acqua per giardini e aree verdi. Molti comuni stanno riducendo all’osso il prelievo di acqua per bagnare le piante… E così quei pochi polmoni verdi potrebbero non sopravvivere a quest’estate asciuttissima con temperature che sfiorano i 40 gradi. Ha senso? Continua a leggere