A Carnevale si risveglia l’uomo-albero

Per tutto il resto dell’anno la sua presenza si percepisce solo nei boschi, ma a Carnevale l’uomo-albero prende forma e, ricoperto di edera, bussa alla porta delle case, dando forma allo spirito della natura che torna a battere, con lo struscio delle foglie, le vie del paese, invase da una foresta che cammina composta da 131 “rumìt” provenienti da tutti i paesi della Basilicata. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

#nonsolopalme: in Duomo stanno per fiorire le magnolie immigrate

Colorati, creativi e sorridenti: ecco come si presentavano ieri i partecipanti al corteo di “Piantatela lì”, la manifestazione organizzata dai “Sentinelli di Milano” in difesa delle tanto contestate #palme da poco collocate nell’aiuola di fronte alla Madonnina ed elevate a simbolo della diversità, valore non da “tollerare” ma da accogliere, per una città dalla decantata vocazione internazionale. Ma in piazza di straniere non ci sono solo le palme. Sui fianchi della splendida Cattedrale simbolo della grande Milano stanno per fiorire incantevoli magnolie, piante immigrate d’eccellenza… Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Domenica manifestazione in Duomo in difesa delle #palme

Il mais? E’ un immigrato. Da questo dato di fatto parte l’ironica parodia contro il clamore suscitato dalle #palme messe a dimora di fronte al Duomo in questi giorni. A loro difesa si terrà questa domenica 26 febbraio la manifestazione popolare dal titolo “Piantatela lì”, organizzata dai “Sentinelli di Milano” proprio in piazza alle ore 15.00. L’idea è che ognuno porti con sé “una pianta o un frutto o un ortaggio di qualsiasi forma, colore e provenienza” per dare un messaggio positivo invitando tutti a “coltivare la diversità”. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Dopo le palme in Duomo sono arrivati i banani

Eccoli, i banani che sono entrati a far parte dell’aiuola delle palme in piazza Duomo: sono stati collocati nel cantiere della piazza centrale di Milano durante la notte appena trascorsa. Dopo di loro è previsto l’arrivo delle canne giganti cinesi (Miscanthus floridulus) e di piante, tra cui ortensie ‘Vanille Fraise’ e bergenie, a fioritura rosa, secondo il progetto dell’architetto Marco Bay sponsorizzato da Starbucks che durerà 3 anni. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Orti botanici alla riscossa: il Touring Club ci crede

Saranno gli 800 volontari del Touring Club Italiano a guidare i milanesi alla scoperta di uno dei polmoni verdi meno conosciuti della città: l’Orto botanico dell’Università Statale. Ben 25mila metri quadrati nella zona di Città Studi, il vasto Orto botanico è collocato tra via Valvassori Peroni e via Golgi, nell’area bonificata della ex Cascina Rosa, antica dimora dei marchesi spagnoli Rosales, ed è un luogo ricco di stimoli per chi è incuriosito dall’affascinante mondo di piante e fiori. A partire dal mese di marzo sarà possibile visitarlo liberamente o con una guida esperta. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Al via My Plant & Garden per chi vuole lavorare con piante e fiori

Se hai deciso che il verde fa per te e ti stai guardando intorno per capire come diventare paesaggista, giardiniere, arboricoltore, floral designer o lavorare (o aprire!) un vivaio o un negozio di fiori e piante, c’è un’occasione preziosa che si apre proprio a partire da domani, a due passi da Milano. My Plant & Garden, manifestazione internazionale dedicata al verde, apre le sue porte alla Fiera di Rho (MI) dal 22 al 24 febbraio. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Rizzo: “grazie alle palme troppa pubblicità per Starbucks”

Secondo Basilio Rizzo, ex presidente del consiglio comunale, il problema delle #palme in Piazza Duomo è che allo sponsor quello spazio così in vista in centro città è costato troppo poco. Solo 200mila euro per tre anni? Secondo Rizzo si poteva trarne molto di più. In realtà questo operazione “ha svenduto il luogo simbolo di Milano”, fa notare il politico intervistato da Il Fatto Quotidiano: insomma, grazie all’affaire #palme, Starbucks ha guadagnato troppo in termini di comunicazione e pubblicità rispetto a quello che ha speso. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page