Ponte del primo maggio: a spasso tra fiori, profumi e colori di primavera

Con il bel tempo, stare a casa non è un’opzione! Giardini, parchi e ville aprono le loro porte permettendo di trascorrere le belle giornate nel verde, mentre mostre e mercatini all’aria aperta offrono allo sguardo una festa di profumi e colori, in cui fare acquisti per ridare lustro al proprio angolo verde. Se vi siete persi l’occasione lo scorso 25 aprile, ecco a partire da domani, 26 aprile, fino al 1 maggio, dal magico Calendario di Fiori&Foglie, mete, luoghi ed eventi in tutto lo Stivale per iniziare al meglio la bella stagione che quest’anno si è fatta davvero aspettare 😉 Continua a leggere

Roma: verdure in tavola grazie ai …pesci

Mai ortaggi e pesci sono stati più vicini. Le verdure del futuro, senza aver mai messo le loro radici nella terra, arriveranno sulla nostra tavola direttamente da una serra dove sono cresciute nell’acqua, fertilizzate dai pesci. Sono questi gli scenari che si stanno aprendo per giovani imprenditori che di agricoltura masticano poco, ma di tecnologia e biochimica sanno tutto. Un esempio a Roma, dove una di queste realtà, The Cicle, produce ortaggi per ristoranti di qualità all’interno della sua serra di mille metri quadri dove le verdure sono coltivate fuorisuolo, irrigate da acqua concimata non dalle mucche, ma dai pesci. Continua a leggere

Coldiretti: record per l’export italiano di piante e fiori

Registrato per il 2017 il record storico di quasi 832milioni di euro con una crescita del 28,3% negli ultimi 10 anni delle piante e fiori esportate dal Belpaese nei giardini di tutto il mondo. L’ottimo bilancio commerciale per il comparto del verde italiano è emerso dall’analisi di Coldiretti sui dati Istat e si conferma come trend in piena crescita anche per il 2018. Presumibilmente lo slancio si avvarrà quest’anno di un’ulteriore leva importante: l’entrata di vigore del Bonus verde, che permette lo sconto fiscale del 36% sulla realizzazione e il rinnovo di spazi verdi privati e condominiali. Continua a leggere

Ponte del 25 aprile: dove e quando godersi la primavera tra fiori e piante

Si apre da domani un lungo periodo di pausa dal lavoro che potrebbe abbracciare il ponte del 25 aprile. Belle giornate di relax che invitano a scoprire mete ed eventi legati al verde, a piante, fiori e giardini. Intanto da domani, sabato 21 aprile, apre i battenti Euroflora, mostra internazionale dei fiori e delle piante ornamentali ai Parchi di Nervi a Genova, con 250 espositori e istallazioni floreali. Oltre 110 mila i biglietti già venduti: si potrà visitarla fino a domenica 6 maggio. Ma è solo una delle mille mete verdi che offre lo Stivale nei prossimi giorni: ecco dove e quando, dal mitico Calendario Verde di Fiori&Foglie! Continua a leggere

Earth-Day: si festeggia la Giornata della Terra con un bioblitz

Un mese e 2 giorni dopo l’equinozio di primavera, domenica 22 aprile, si festeggia la Giornata Internazionale della Terra, la più grande manifestazione ambientale del Pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Fortemente voluta dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promossa ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, l’Earth Day coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo. Continua a leggere

Vigne eroiche a rischio: la denuncia a Vinitaly

Il grido d’allarme arriva da Vinitaly, tra le manifestazioni più note dedicate al mondo del vino, che si sta svolgendo a Verona in questi giorni fino al 18 aprile. A denunciare il rischio di perdere le piccole vigne dette “eroiche” – nate su terreni impervi, con terrazzamenti su forti pendenze che è molto faticoso e difficile coltivare, dove, abbarbicate su esigue strisce di terra, crescono spesso uve di varietà storiche – sono i rappresentanti dei Vignaioli indipendenti (FIVI). Continua a leggere

2,4 milioni di euro per emulare la fotosintesi delle piante

E’ l’obiettivo del progetto ‘LIFETimeS‘, coordinato dalla professoressa Benedetta Mennucci del dipartimento di Chimica e chimica industriale dell’Università di Pisa, che per i prossimi cinque anni riceverà un finanziamento di 2,4 milioni di euro dal Consiglio europeo della ricerca (Erc). L’idea è copiare le piante creando dei software in grado di simulare la loro preziosa capacità di trasformare la luce in energia. Continua a leggere