Stress da lockdown: l’aiuto viene dalle piante

In tempi di pandemia, le piante, dentro e fuori dalla nostra tavola, sono alleate preziose. Il virus porta un vortice di emozioni profonde e ataviche, paure che generano inquietudini e nervosismo diffuso. In una situazione così delicata, le tipiche malattie  invernali (raffreddori, influenze, ecc.) vanno più che mai evitate: e si prevengono anche a tavola, con gli ortaggi di stagione che magari abbiamo anche piantato nell’orto e in vaso sul terrazzo. Ecco qualche consiglio dagli esperti dei Garden Viridea su cosa ci offre il ricco panorama vegetale per affrontare al meglio questo momento… Continua a leggere

Garden Route Italia: nasce il circuito turistico nazionale dei giardini italiani

Presentata pochi giorni fa Garden Route Italia, il circuito che illustra e invita il pubblico alla visita di più di 200 giardini di pregio, creata da APGI, l’Associazione Parchi e Giardini Italiani con il supporto del MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Si possono già iniziare a sfogliare online le schede dei giardini e alcuni dei 30 itinerari tematici proposti dal circuito, divisi per regione, sul sito dedicato www.gardenrouteitalia.it di cui è previsto il completamento entro primavera 2021. Continua a leggere

Zona rossa sì, ma con gli orti aperti

Sono indispensabili, gli orti. Perché ci fanno uscire di casa togliendoci lo stress del confinamento casalingo, permettendoci di coltivare ortaggi freschi da consumare. Ed è più facile, all’aperto, mantenere le distanze anticovid. Per questo e per tanto altro, è consentito recarsi al proprio orto anche in tempi di quarantena da virus, quando i movimenti sono ridotti all’essenziale. Durante il primo lockdown di marzo, il governo aveva chiarito questa opportunità e lo stesso ha fatto stavolta, precisando nelle Faq, sul sito istituzionale, la possibilità per tutti di recarsi nell’orto, con la necessaria autocertificazione, anche ove questo si trovi lontano dal domicilio domestico. Continua a leggere

Lockdown in zona rossa: vivai e garden aperti, ok ai parchi sottocasa

Vivai, garden e fioristi mantengono porte aperte per la vendita di semi, piante e il necessario per coltivarle e prendersene cura. Si può andare al parco, ma solo se si trova sottocasa. Nonostante in Lombardia, zona rossa insieme a Piemonte, Calabria e Valle d’Aosta secondo l’ultimo Dpcm del Governo, sia scattata oggi, 6 novembre (e fino al 3 dicembre se i dati dei contagi non scenderanno), la chiusura di molti negozi al dettaglio e servizi per scongiurare l’estendersi della pandemia, garden vivai e fioristi potranno continuare la loro vendita al pubblico con le cautele anti-Covid.  Continua a leggere

Cassoni fai-da-te per l’orto rialzato low cost

Al vantaggio di coltivare un orto in versione rialzata, in cui gli ortaggi si trovano ad altezza ginocchio o direttamente ad altezza vita, preservando la nostra schiena, se ne aggiunge un altro: la possibilità di realizzare i cassoni rialzati o fioriere in modalità fai-da-te. Su questo tema la Rete è prodiga di idee e consigli (moltissimi tutorial di trovano su Pinterest), perché sul costo incidono moltissimo i materiali utilizzati. In vista dunque del nostro comodo orto 2021 low cost, ecco le soluzioni che Fiori&Foglie ha selezionato per preparare un orto rialzato senza svenarsiContinua a leggere

Piante in casa: ottime compagne di lockdown

In tempi in cui la minaccia di un secondo lockdown anti-covid è dietro l’angolo, le 4 pareti di casa stanno diventando le nostre migliori amiche. Aumentare la nostra permanenza a casa però comporta anche degli inconvenienti. In primis è importante mantenere pulita l’aria che respiriamo: ecco dove le piante d’appartamento possono davvero aiutarci. Una casa con tante piante è una casa che ci fa stare bene. Non solo: il verde indoor offre benefici diretti e indiretti che migliorano il nostro umore, essenziale per mantenere alte le nostre difese immunitarie, e sulla nostra capacità di affrontare con più serenità una situazione difficile come quella che il virus ormai da mesi ci sta imponendo. Ecco dunque i consigli degli esperti dei Garden Viridea! Continua a leggere

Raised Beds: 5 ottimi motivi per fare l’orto rialzato

Anticamente si diceva che l’orto è faticoso perché “la terra è bassa”. Ma oggi si sta diffondendo un nuovo modo di crescere gli ortaggi: è l’orto rialzato (o in cassoni, in inglese raised beds). In questo tipo di orto, le ripe o aiuole di coltivazione non sono più strisce nel terreno delimitare da cordoli, ma sono costituite da cassoni (di legno, di legno e metallo, ecc.) senza fondo che rialzano il livello del suolo, facilitando notevolmente le operazioni manuali che l’orto richiede e risparmiando …la schiena! E i vantaggi dell’orto rialzato non si esauriscono qui: ecco quando può convenire optare per questa soluzione, in alternativa (in parte o del tutto) all’orto tradizionale… Continua a leggere