5 alberi per fare ombra in piccoli spazi verdi

Città bollenti a luglio e agosto. E ci piacerebbe ospitare nel nostro piccolo spazio verde un bell’albero che possa offrirci il fresco di una chioma ombrosa. Sarà così un piacere godersi l’aria aperta leggendo un libro nel giardino di casa e magari porre, sotto alla copertura gentile dei rami, un tavolo con qualche sedia per trascorrere piacevoli momenti nella bella stagione. Ma quale specie potrebbe essere più adatta, che non ci farà pentire, un domani, di averla scelta? Ecco 5 alberi di piccole dimensioni che potrebbero diventare ottimi custodi del vostro angolo di relax casalingo. Continua a leggere

Sole e caldo: fiorisce senza cure l’alberello di ibisco, star dell’estate

Lo vediamo spesso anche nelle aiuole di città, l’ibisco, spesso coltivato ad arbusto, con i rami proiettati verso il cielo. In realtà può essere un ottimo piccolo albero che, a partire da luglio, fiorisce senza posa, regalando spettacolo mentre molte altre piante, esauste, si fermano per il troppo caldo. Non stiamo parlando dello scenografico ibisco tropicale (Hibiscus rosa-sinensis), naturalmente, ma dell’ Ibisco siriano (Hibiscus syriacus, detta Rose of Sharon), che possiamo coltivare senza timore del gelo o del sole forte in tutti i nostri giardini o grossi vasi, al nord come al sud del Belpaese. Continua a leggere

Luppolo Made in Italy: richiesta in aumento per “l’aroma” della birra

Luppoleto Malesta, mezzo ettaro e, per ora, un migliaio di piante. Nasce a Sant’Angelo in Pontano (Macerata) una coltivazione da reddito, un campo dove cresce la pianta rampicante i cui fiori costituiscono l’ingrediente principale della bevanda estiva per eccellenza, la birra. Perché? L’idea è produrre luppolo Made in Italy, ora che la richiesta è in crescita anche grazie al fenomeno delle birre artigianali.  Continua a leggere

Fiori di carota: novità in giardino da bordostrada

Danzano nel vento, al passaggio delle auto, come raffinati pizzi e merletti. Li notiamo di sfuggita, questi fiori vagabondi, che coraggiosi e tenaci, sfidano smog, sole e secco. Lontani dal look impettito delle begoniette delle aiuole ben irrigate, dei fanatici del pratino inglese. Ed è giunto il loro momento: da qualche tempo è molto fashion ospitare i fiori di Daucus carota, la carota selvatica, nei border dei giardini. Leggere e delicate, le infiorescenze del parente povero dell’ortaggio più comune sulle nostre tavole si sposano a meraviglia con i cespi di erbe ornamentali e fiori di prateria. Continua a leggere

L’ortensia rampicante che sale sugli alberi si macchia di bianco

Nuova di zecca nella sua veste variegata, l’ortensia rampicante Schizophragma hydrangeoides ‘Burst of Light’ è stata da poco battezzata come premiata novità al Salon du Végétal 2018 tenutosi il 19-20 giugno al Parco Esposizioni di Nantes. Pianta rampicante poco diffusa creata in Giappone, questa avventurosa sorella dell’ortensia, con i fiori color crema dall’elegante forma detta “lacecap” (a piattino, con i sepali bianchi dei fiori sterili disposti all’esterno della corolla), è preziosa per la sua capacità, non banale, di coprire alti muri ombrosi, o addirittura tronchi di grandi alberi. Continua a leggere

Sardegna più verde: Cagliari regala 3mila piante ai cittadini

Più curata, più fiorita e più attraente: in due parole, una Cagliari più verde è quello che vogliono gli amministratori della città della Sardegna, splendida isola dalle incantatrici acque turchesi. E cosa c’è di meglio per stimolare gli abitanti, che regalare loro piante e fiori gratuitamente per far fiorire, in un tripudio di corolle e freschi fogliami, balconi, giardini e spazi verdi? Quest’anno accadrà fra pochi giorni: il 6 luglio, presentando la carta di identità, i cagliaritani potranno scegliere tra le 3mila piante in dono dal Comune, tra specie da fiore, rose, ortensie e piante aromatiche. Continua a leggere

Cima di rapa mon amour: è lei la regina della pizza-anticancro

Ottime per la salute, e da sempre parte della tradizione del Meridione. Sono loro, le cime di rapa, e in particolare le loro infiorescenze ancora in boccio e le foglie appena spuntate – i mitici “friarielli” – l’ingrediente vegetale principale della pizza anti-cancro elaborata dall’Istituto nazionale dei Tumori Fondazione Pascale di Napoli.  Continua a leggere