Prato sintetico? Rota, Coldiretti: “Se lo mette un giardiniere, meglio che cambi mestiere”

Contribuiscono alle isole di calore nelle bollenti estati di città, è estremamente complicato smaltirli e, durante il loro ciclo di utilizzo, non forniscono nessuno dei servizi ecosistemici (assorbimento di CO2, produzione di ossigeno, assorbimento dell’acqua, arricchimento della biodiversità, ecc) che offre un prato vivo. Citato di fatto come pessimo esempio di verde, il tappeto di erba finta che va tanto di moda nei giardini privati, e purtroppo persino negli asili e nelle scuole – è caduto nel mirino di Alessandro Rota, presidente di Coldiretti Milano, Lodi e Monza Brianza (che conta 6mila aziende agricole) ma anche agricoltore figlio di agricoltori, che con la terra viva ci lavora ogni giorno. Continua a leggere

Un mare di fiori lilla negli incolti per aiutare le api

Un grande mare lilla: è così che si presenta una distesa di Facelia, umile piantina erbacea annuale dalle grandi qualità, usata da sempre per ridare fertilità ai terreni agricoli. Ma sarà per un’altra dote ben nota di questo fiorellino alto e snello, che sembra un fuoco d’artificio, che ne verranno piantati a migliaia negli spazi incolti di 15 comuni veneti: per aiutare le api. Il richiamo irresistibile dei suoi fiori sulle bottinatrici alate, che ne adorano polline e nettare, ne fa un’ottima risorsa per aiutarle ad affrontare la stagione più calda. Non solo: il lavoro delle api produrrà miele, prodotto che l’Italia è costretta ad importare dall’estero. Continua a leggere

Tetti verdi, antidoto a caldo e bombe d’acqua

Sono brutte, si surriscaldano e non gestiscono la pioggia: sono le superfici in cemento delle nostre città, tra cui risaltano in particolare le coperture di palazzi, condomini, e capannoni. Basta guardarsi intorno, in città, per vedere quanti sono i terrazzi, i cortili e i tetti pavimentati, asfaltati e sigillati. Ma possiamo scegliere di dire no a questo tipo di superfici, trasformandole in tetti verdi – spazi con una vegetazione composta da specie a bassa o bassissima manutenzione – oppure veri e propri “roofgarden” – tetti-giardino, oasi di relax e di aria pulita anche nel mezzo della città. Gli esperti della catena di Garden Viridea ci hanno spiegato perché è importante e come possiamo realizzarli. Continua a leggere

Una sfera di gerani da realizzare in 5 facili step: proviamo?

Un tripudio floreale da ammirare per tutta la bella stagione è la carta vincente dei gerani, la scelta più tradizionale per un balcone di città. Ma perché dedicare loro solo una balconetta? Chiara di Pelargonium for Europe ci suggerisce di creare invece una spettacolare sfera di gerani che darà un look insolito al nostro angolo verde con cui stupire amici e vicini. Semplice da assemblare ed estremamente scenografica, ad una rigogliosa sfera di gerani sempre in fiore occorre solo qualche attenzione da parte nostra, per fare in modo che la bellezza sia durevole. Proviamo a realizzarla?? Ecco le istruzioni step by step! Continua a leggere

Niente diploma o laurea se non pianti almeno 10 alberi

Approvato dalla Camera di Manila il disegno di legge che stabilisce che gli studenti delle Filippine debbano piantare almeno 10 alberi per completare il proprio percorso di studi, che siano scuole elementari, diploma o laurea. Adesso la palla passa al Senato, che con tutta probabilità dovrebbe approvarla. Firmata da Gary Alejano, rappresentante dell’opposizione, il “Graduation Legacy for the Environment Act” è stato pensato per porre rimedio, velocemente e a basso costo, all’intensissima deforestazione subita negli ultimi anni dall’arcipelago, che ha visto le proprie foreste ridursi al lumicino grazie alle concessioni del Governo.

Continua a leggere

1-2 giugno: questo weekend, Appuntamento in Giardino!

Il primo fine settimana di giugno promette, almeno nel nord Italia, quelle belle giornate calde tanto attese dopo pioggia e grandine. E dove godersi al meglio questo assaggio di estate se non in giardino? Nel proprio, se si è fortunati, oppure… in quello di altri 😉 Per esempio nei 222 giardini che partecipano all’iniziativa “Appuntamento in Giardino” indetta questo weekend, sabato 1 e domenica 2 giugno 2019, per il secondo anno, da APGI (Associazione Parchi e Giardini d’Italia) su tutto il territorio nazionale. Continua a leggere

Un accordo storico ridona linfa ai giardini condominiali

Una giungla disordinata e polverosa, composta da piante a caso su un prato spelacchiato, cespugli malmessi, e qualche albero troppo cresciuto. Spesso è questa la fotografia degli spazi verdi dei condomini, datati e concepiti secondo vecchie consuetudini, ormai diventati, di questi tempi, voci di spesa fissa, esosa e inutile. Uno stato di cose che potrebbe però presto cambiare, grazie ad un documento di portata nazionale che ha il sapore di un’impresa storica: è l’accordo firmato lo scorso sabato 25 maggio tra due grandi organizzazioni: Assofloro, che rappresenta più di 550 aziende del settore del florovivaismo e del paesaggio, e ANACI, associazione che riunisce 8mila amministratori di immobili. Si apre forse una nuova era, che vede il verde di qualità entrare in condominio. Continua a leggere