Biodiversità: premiato dal Wwf il parco ligure che salva il “rospo ululone”

A vederlo lo si direbbe arrivato direttamente dai tropici, questo rospetto coloratissimo, ma così non è: vive in Italia e precisamente in Liguria. Per la sua salvaguardia il WWF ha premiato, con il prestigioso riconoscimento Panda d’Oro 2010, il Parco di Monte Marcello-Magra, nello Spezzino, per il suo progetto atto a favorire la biodiversità salvando dall’estinzione l’Ululone dal ventre giallo. Si tratta di un piccolo rospo dalla livrea sgargiante vistosamente macchiata di giallo.

La sopravvivenza della specie a cui appartiene, Bombina pachypusUlulone appenninico, è infatti in declino. Per facilitarne la riproduzione, il parco, anche grazie alla collaborazione degli agricoltori locali, ha realizzato aree idonee costruendo tre vasche artificiali “rivestite in pietra o in materiale eco-compatibile alimentate dall’acqua proveniente da una sorgente naturale presente nel sito. Come struttura le vasche richiamano il più possibile gli antichi lavatoi presenti in Val di Vara, con una piccola modifica per favorire il movimento degli anfibi rappresentata da uno scivolo di risalita.”

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *