Regali di Natale, perché non “floreali”?

Manca un mese al Natale e, come ogni anno, inizia la frenetica ricerca dei regali. Perchè questa volta non cercare qualche idea di ispirazione botanica? Anche se il destinatario del nostro regalo non è propriamente un pollice verde, un dono che richiami la natura può essere certamente apprezzato. Possiamo anche fare acquisti comodamente da casa facendo shopping online e abbiamo ancora tutto il tempo necessario per ricevere le consegne in tempo utile. Ecco dunque qualche idea interessante selezionata dalla Rete.

Per una amica fashion-addicted con il pollice verde, possiamo visitare la e-boutique di Kenzo. Proprio in questo periodo la maison francese festeggia i suoi primi 40 anni con una capsule-collection di prodotti creati appositamente con le stampe floreali tipiche del brand. Possiamo scegliere tra foulard, borse e t-shirt.

Yoox.com è un ottimo sito italiano di shopping-online, conosciuto anche a livello internazionale, di cui ho potuto più volte testare la serietà e la professionalità, con consegne velocissime e sicure. Per Natale in un’apposita sezione di regali in costante aggiornamento ho trovato un instant-gift-set dedicato a chi ama le sfumature della natura dove il pezzo forte è un bel volume sul giardinaggio contemporaneo, accompagnato da piccoli oggetti, il tutto già confezionato in una bella scatola regalo…

Regalo importante? Un gioiello è un dono più impegnativo ma certamente molto gradito. Ecco da Tiffany la collezione ‘Garden’, piccoli gioielli a tema floreale, semplici e di facile indossabilità, ma con la firma di un marchio di gioielleria davvero prestigioso. Braccialetti, orecchini, collane, ciondoli, in oro giallo o bianco, dal design semplice ma raffinato, dove i fiori hanno petali di ametista, citrini e peridoti ma, potendo spendere di più, anche di diamanti…

Sempre comodamente da casa, possiamo anche fare i nostri acquisti natalizi negli shop-online dei più importanti musei del mondo che ci offrono una scelta molto ampia di oggetti quasi sempre realizzati appositamente per loro e quindi introvabili altrove.

Mai bevuto un tè di crisantemi? Questo fiore è utilizzato da secoli in Cina anche per infusi dal caratteristico gusto speziato. Troviamo una scatola di questo tè particolare ed insolito nello store online del Victoria & Albert Museum di Londra: http://www.vandashop.com
C’è anche la versione ai boccioli di rosa con la quale ci possiamo preparare un infuso rinfrescante che pare dia sollievo in caso di malattie da raffreddamento ma che si può benissimo utilizzare anche come lozione per la pelle o per decongestionare gli occhi stanchi.

Molto british-style questo kit da giardinaggio che in un vassoio di legno riunisce piccoli accessori come guanti, etichette, vasetti decomponibili per la semina, bustine di semi di fiori selvatici ed altro ancora.

Sempre comodamente da casa possiamo fare un salto anche al Louvre di Parigi e visitare il suo store… pardon!…la Boutique du Musée.


Restando in tema naturalistico, ho trovato una bella collezione di piatti che riproducono l’Herbier du Roy ovvero la raccolta di disegni botanici realizzati tra il 1600 e il 1700 nei giardini della reggia di Versailles e tuttora conservati al museo.

Anche lo store online del British Museum di Londra è una miniera di idee-regalo. Il ricco catalogo offre una infinità di pezzi ispirati alle collezioni presenti nel museo stesso. Ho trovato una bellissima collezione di oggetti per la casa e piccoli accessori, che riproducono i ‘paper-mosaics’ floreali di Mrs Delany esposti al museo. Mary Delany, una lady inglese del diciottesimo secolo, utilizzando centinaia di piccoli pezzi di carta colorata, all’età di 72 anni, riprodusse con stupefacente fedeltà botanica, i fiori che più amava.

Anche in profumeria l’offerta di prodotti che richiamano la natura è molto vasta. Crabtree & Evelyn ha una linea dedicata proprio ai giardinieri ovvero la Gardeners: creme, saponi e scrubs promettono una vera e propria terapia intensiva per le mani rovinate dai lavori di giardinaggio anche in confezioni regalo particolari.

Per chi si dedica al guerrilla-gardening le ‘Flower Grenade’ saranno il regalo più adatto: queste granate di terracotta contengono semi di papaveri, ranuncoli e lollium che germineranno in poche settimane dal loro… lancio! Le trovate su Suck.uk.com, cliccando qui.

Il puzzle è un altro classico regalo natalizio, adatto sia a grandi che piccini ma questo è davvero insolito. Le tessere che lo compongono sono diverse specie di funghi realizzate in differenti varietà di legni: acero, noce, mogano. A prima vista sembrerebbe una composizione del tutto casuale ma, come in ogni puzzle, anche per questo esiste una unica e sola combinazione delle tessere. Lo trovate su Xylocopa.com, cliccando qui.

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *