Da maggio si va per “Castelli (ma anche giardini) aperti”

Giardini del Palazzo del Principe a Genova

Anche quest’anno, a partire dal 1° maggio a fine ottobre, prende il via “Castelli e Giardini Aperti”, l’iniziativa di successo, alla sua 16° edizione ideata dalla Regione Piemonte, che permette al pubblico di scoprire dimore storiche come forti, ville, torri, palazzi, musei, borghi antichi con itinerari ricchi di interesse culturale, botanico e paesaggistico: 114 solo nel Piemonte. L’iniziativa quest’anno si estende anche a Liguria e Lombardia. A “Castelli e Giardini Aperti” verranno dedicate due giornate specifiche di apertura comune: il 29 maggio e il 2 ottobre. In quei giorni le ville, i giardini e i castelli delle tre regioni saranno aperti al pubblico con iniziative ed eventi. Un’occasione per sfruttare al meglio le belle giornate di primavera godendosi il verde e le fioriture in splendidi contesti che sanno di storia.

Il grande valore di Castelli e Giardini Aperti sta nel comprendere all’interno della rassegna strutture generalmente di proprietà privata ed il visitatore può così accedere a dimore storiche solitamente di difficile accesso al pubblico. In Liguria saranno 18 i giardini e le ville che apriranno i loro battenti per ospitare i visitatori (con iniziative di promozione e scontistica comune con “Cantine Aperte” per un insolito itinerario tra i profumi dei fiori e del nettare di Bacco) ma altri giardini si stanno aggiungendo alla lista. Per l’elenco dei luoghi e altre informazioni aggiornate: www.castelliaperti.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *