Il profumo dei fiori? Ci rende produttivi

In Oriente l’hanno capito da tempo: i profumi sono importanti. Il nostro senso più trascurato in effetti può avere non poco impatto sulle nostre attività e il nostro umore. E influenzare il comportamento del consumatore è fondamentale per le aziende: può essere utile per stimolare due azioni fondamentali nella nostra società, produrre e vendere! Perché dunque non mettere a punto una tecnica che preveda l’impiego in modo “scientifico” dei profumi spruzzati nell’aria? E voilà, detto fatto, ci hanno pensato i giapponesi…

In Giappone negli uffici si diffonde l’essenza di limone al mattino, per rendere attivi ed energetici i dipendenti. Nel pomeriggio invece, quando la fatica si fa sentire, il profumo di fiori aiuta chi lavora a prolungare i suoi sforzi. Alla sera invece i giapponesi hanno bisogno di sentirsi sereni e ottimismi, pronti per le sfide del giorno dopo: l’ideale è respirare fresche essenze di bosco. Anche i tedeschi hanno scoperto il valore del profumo nell’aria dei grandi magazzini: le fragranze d’erba e fiori incentivano gli acquisti.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *