La star più verde del pianeta 2011: vince la top-model Gisele Bündchen

Venerdì sera, presso il Natural History Museum di Londra, si è svolta la cerimonia di premiazione della sesta edizione degli International Green Awards for Creativity in Sustainability. Quest’anno per la prima volta si è deciso di inserire una nuova categoria tra i premi, tutta dedicata alle star più verdi del pianeta. Tra i venti pretendenti al titolo, le votazioni popolari online hanno nettamente selezionato tre nomi: Sir Paul McCartney, Gisele Bündchen e Miguel Bosè. Solo uno di loro però ha avuto un numero straordinario di preferenze che ne ha decretato la vittoria in maniera schiacciante: Gisele Bündchen.

Diventata una delle più famose top model, Gisele ha sfruttato la propria notorietà a livello internazionale per testimoniare la bellezza, ma anche la distruzione delle foreste pluviali sudamericane e le sue devastanti conseguenze sulle comunità locali. E’ significativo che il premio alla modella brasiliana sia stato assegnato proprio nel 2011 che le Nazioni Unite hanno dichiarato Anno Internazionale delle Foreste

Il suo coinvolgimento nelle cause socio-ambientali è iniziato quando ha portato alla ribalta internazionale gli effetti della deforestazione e dell’inquinamento delle acque nella regione del Rio Xingu, un fiume di circa 2000 chilometri che attraversa il nord del Brasile prima di sfociare nel Rio delle Amazzoni, ed è importantissimo nell’ecosistema locale con la sua biodiversità ricca di piante e specie animali, fonte di vita per le popolazioni indigene di 18 differenti etnie. Successivamente la top model ha collaborato con il brand brasiliano Grendene, produttore di sandali di plastica, lanciando le ciabattine infradito Ipanema, la cui vendita ha contribuito alla raccolta di fondi destinati ai progetti a protezione delle foreste pluviali amazzoniche, richiamando nuovamente l’attenzione sui problemi ambientali.

Nel 2008, insieme alla sua famiglia, si è fatta promotrice del Projeto Agua Limpa (Progetto Acqua Pulita) iniziando proprio da Horizontina, la sua città natale. Durante la prima fase di questo progetto sono stati piantati circa 40.000 esemplari di alberi per ricostituire le condizioni ambientali  della regione. Nel 2009 le Nazioni Unite l’hanno nominata Goodwill Ambassador  per l’UNEP (United Nations Environment Programme). Anche il sito internet di Gisele ha una sezione interamente dedicata alle cause ecologiche da lei sostenute, oltre ad un blog completamente ‘verde’ dove la top model fa conoscere l’agenda dei suoi impegni socio-ambientali, oltre a dare consigli per uno stile di vita eco-sostenibile anche sotto forma di cartoon, con i personaggi del Goodies Team. La stessa Gisele nel 2010 si è trasformata in un personaggio dei fumetti con la serie Gisele & the Green Team, diffusa tramite Internet, dove interpreta una super-eroina che, insieme ad un gruppo di teenager, lotta per la salvezza del pianeta.

La supermodel non era presente al gala di premiazione, ma ha inviato un video messaggio di ringraziamento dove ancora una volta lancia un appello per la protezione delle foreste pluviali.

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *