Anno nuovo? Urge calendario 2012 di fiori, piante, ortaggi…!

Ci siamo, il 2012 nuovo di zecca chiede a gran voce un calendario tutto suo e ovviamente Fiori&Foglie non può che segnalarvene uno …verde! Fiori, piante e ortaggi e persino ricette vegetariane: del resto cosa c’è di più bello e stimolante per vivere con energia ogni mese dell’anno? Ecco dunque le proposte più curiose e interessanti…

Calendari con i fiori ce ne sono tanti in libreria: più difficile trovarli online ben fatti e gratis! Ed ecco quello che abbiamo trovato, proposto dal blog Giardinaggiosemplice.com: un look pulito ed essenziale con stupende fotografie in un file da scaricare e stampare comodamente cliccando qui: Calendario dei Fiori 2012

I fiori non sono solo da mettere nei vasi, possiamo metterli anche …nel piatto! Parola del Giardiniere di Calvino, Libereso Guglielmi, che ha disegnato un Calendario tutto suo, perfetto per chi i fiori e le piante se li mangia con gusto… Lo trovate in vendita online, nel formato da appoggiare sulla scrivania, completo di 12 nuove ricette rigorosamente vegetariane, sul sito dell’editore, EdizioniZem.com nella pagina dedicata al Calendario di Libereso Guglielmi

Va bene fiori e piante, ma vogliamo parlare anche di quanto può essere decorativo un pomodoro o del fascino di un casco d’uva o del sorprendente viola di una rapa? Ecco un calendario che fa onore all’orto: dal blog Coltivareorto.it ecco i mesi del 2012 a suon di verdure e ortaggi, con tanto di indicazioni di coltivazione… Pronto da scaricare gratuitamente e stampare da questa pagina: Calendario 2012 di Coltivare l’Orto

Interessante e curioso anche il Calendario Lunare, per sapere cosa piantare/seminare/potare e quando fare queste operazioni affinché siate benevolmente assititi dall’astro, secondo la tradizione agricola: in vendita online sul sito di Macrolibrarsi.it dalle Edizioni Del Baldo ecco il Calendario Lunare dei Campi 2012. Poi però ci dite se funziona!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *