Il balcone più trendy? E’ quello patriottico…

Una nuova moda sta progressivamente dilagando sul suolo britannico e chissà che non contagi anche il Bel Paese… il giardinaggio patriottico! Nei giardini pubblici e privati, nelle aiuole cittadine, nei garden club si stanno mettendo a dimora piante che riproducono i colori della bandiera britannica, la Union Jack, ovvero rosso, bianco e blu. Alcuni scelgono arrangiamenti di colorate piante annuali, altri progettano soluzioni più durature come gruppi di alberi o roseti ma tutti vogliono comunque partecipare, con questo speciale tributo floreale, ad un trionfale 2012 tutto dedicato alla patria. Il paese infatti si sta preparando a due importanti eventi, il Queen’s Diamond Jubilee e i Giochi Olimpici…

Vivai e garden center si sono ovviamente attrezzati per tempo e forniscono un’ampia selezione di piante ‘patriottiche’. Suttons, specializzato in vendita di piante per corrispondenza, ha preparato un particolare kit, il Petunia Jubilee Mixed Plants, composto da petunie rosse, bianche e blu più una bandiera Union Jack in materiale biodegrabile che, messa sul terreno, serve da guida per il corretto posizionamento delle piantine. In breve tempo la ‘bandiera’ si decomporrà e scomparirà, mentre le petunie in crescita andranno a formare una festosa bandiera vivente…

Anche un allegro miscuglio può diventare celebrativo, purchè declinato nei colori nazionali.
Ecco allora la 2012 Celebration Plant Collection, composta da Calibrachoa Superbells ‘Red Devil’, Lobelia ‘Panthera Cobalt’ e Verbena ‘White’, ideale per spettacolari allestimenti in vaso o cestini sospesi.

Perfino i piselli odorosi, già ampiamente diffusi nei giardini d’oltremanica, diventano patriottici e Mr. Fothergills li propone in un profumatissimo mix a tema

Il giardinaggio patriottico prevede comunque anche piante celebrative, pur senza i colori della bandiera. Sono molto richieste ad esempio le rose ‘reali’ come la ‘Diamond Jubilee’ di Peter Beals, una profumata rosa gialla, o la ‘Jubilee Celebration’, una rosa color salmone di David Austin, ma anche la classica ‘Queen Elizabeth’, una varietà molto vigorosa a fiori rosa introdotta nel 1954.

L’idea di creare un balcone floreale patriottico è simpatica: nelle grandi città multietniche, ci sarebbero balconi stupendi che riprodurrebbero tutte le bandiere del mondo… Usare i fiori per esprimere un sentimento dopotutto è parte della nostra cultura. E voi, lo fareste un balcone con i toni della bandiera italiana? E che fiori scegliereste?

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Il balcone più trendy? E’ quello patriottico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *