Dalle piante arriva il gel elettrico low cost

Ricercatori della Stanford University negli Usa hanno sviluppato un gel elettrico conduttore di facile realizzazione che può anche essere applicato su una superficie tramite una stampante laser. Il materiale, progettato dallo scienziato dei materiali Zhenan Bao, si comporta come un tessuto biologico, ma conduce l’elettricità nella stessa maniera dei metalli o semiconduttori. La combinazione di queste due proprietà lo rende adatto a sensori biologici.

“Gel conduttivi sono stati realizzati in precendenza, ma produrli era un’operazione costosa. Abbiamo ottenuto il nostro gel unendo delle lunge catene di anilina con dell’acido fitico, composti che si trovano naturalmente nelle piante“, ha spiegato Bao in uno studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences. “In questo modo abbiamo composto una struttura spugnosa, in cui ogni poro aumenta la superficie di scambio, la sensibilità chimica e di conseguenza la carica e la rapidità di trasmissione dell’energia elettrica”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *