Raccolto un fungo gigante: pesa oltre 20 chili e combatte il cancro

La definizione botanica recita Grifos frondosus, ma il nome con cui è noto suona decisamente più orientale: Maitake. E un super maitake è l’esemplare scoperto e raccolto (con più viaggi, tanto era abbondante!) da tre cercatori di funghi, Salvatore Russo, Pasquale Scarabaggio e Giuseppe De Angelis, nella provincia di Vercelli, a Valduggia nella bassa Valsesia. Gli stessi fortunati esploratori di boschi descrivono l’oggetto del loro incredibile ritrovamento: “Questo fungo cresce soprattutto sotto gli alberi di castagno e non è molto diffuso nel nostro territorio prealpino, ma è di ottima commestibilità e bellezza. Il fungo reale che abbiamo trovato pesa per l’esattezza 21 chili e 150 grammi, ed è cresciuto tutto intorno ad un secolare albero di castagno.”

“Era molto bello anche da vedere – continuano fieri – così esteso lungo tutta la base dell’albero. Questo non è un fungo che fruttifica tutti gli anni, quindi è ancor più gratificante il nostro ritrovamento”.

Una nota interessante: il maitake non è un fungo come gli altri. Secondo la tradizione orientale possiede caratteristiche che lo renderebbero prezioso per la salute umana. Le sue qualità sono state confermate da alcune ricerche: per esempio quella del New York Medical Centre pubblicata sul British Journal of Urology, secondo il quale il maitake è in grado di ridurre del 75% la crescita di cellule tumorali.

Uno dei bravi raccoglitori, Pasquale Scarabaggio, ha dato disponibilità a donare una parte del notevolissimo esemplare da record agli scienziati “con la speranza di aiutare la medicina a sviluppare ulteriori e differenti cure contro i tumori”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

10 risposte a “Raccolto un fungo gigante: pesa oltre 20 chili e combatte il cancro

    • Gentile Bemushroomed,
      tutte le piante hanno un nome botanico, in latino. Molte hanno anche un nome italiano.
      Il nome italiano è molto variabile, a seconda di zona geografica, tradizioni e costumi: per esempio il Grifos frondosus viene anche chiamato “fungo imperiale” e in una quantità di altri modi. Il nome latino invece è sempre esatto. Ho dunque preferito indicare quello.

  1. Solo una piccola precisazione Valduggia e la Valsesia non sono in Provincia di Varese e neanche nella Regione Lombardia. E’ in Piemonte Provincia Vercelli

  2. Gentile Daniela,
    probabilmente è stata cambiata la località nell’articolo ma il richiamo nella home page del sito parla ancora (erroneamente) di Varese.

    Carlo

  3. complimenti ai fortunati cercatori,io sono un’appassionata nella ricerca di questo fungo il più grande che sono riuscita a trovare però, pesava solo 13 Kg. L’esemplare della foto non è una grifola frondosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *