Tassa sui pic-nic: e se vi chiedessero un Euro per manutenere i parchi pubblici?

picnic520

Nella sezione Cronaca di Tgcom24 in questi giorni è comparsa una notizia molto curiosa: si parlava delle tasse più strane imposte dal governo ai cittadini (Tutte le imposte più strane in Italia). Tra quelle indicate, in questa stagione sicuramente quella che spicca di più è la cosiddetta “tassa sui pic-nic“: un Euro che, nello specifico, il Comune di Gravellona Lomellina ha richiesto a tutti coloro che che vogliono fare un pic-nic al Parco dei Tre Laghi, uno dei più grandi parchi comunali del pavese, paradiso di canoisti, sportivi e amanti dell’aria aperta. L’iniziativa ha suscitato un certo clamore, con proposte tipo l’esclusione dei residenti ecc. Certo, nessuno di noi è contento quando si parla di nuove gabelle: sembra sempre che si tratti di un abuso a spese delle nostre tasche per arricchire il politico di turno. Ma in questo caso, l’iniziativa porta ad una piccola riflessione inerente alla cura degli spazi verdi pubbliciContinua a leggere

Nell’orto con vista Duomo un raccolto da record

All’Hotel Milano Scala hanno un orto quattro stelle che negli ultimi due mesi ha prodotto la bellezza di 65 chili di pomodori, di cui 25 chili di ciliegini e 40 chili di cuori di bue, 40 chili di melanzane ‘Tonda nera’ e 15 chili di peperoni ‘Jolly’ e ‘Costadoro’, 15 chili di zucchine varietà ‘Picchio’ e ‘Tondo chiaro’ e 20 chili di insalate varie. Verrebbe da dire, piove sul bagnato. Ma la notizia comunque ci piace. Ci fa pensare ad una Milano del futuro, piena di progetti innovativi e che guarda ad una nuova dimensione in cui la qualità della vita si pone al primo posto, con il contributo essenziale del mondo vegetale. Continua a leggere

Trasformiamo il nostro terrazzo in un angolo di Jurassic Park

Jurassic_park_plant520

In questi mesi è arrivato nelle sale del grande cinema “Jurassic World”, ideale sequel del mitico kolossal sui dinosauri. Guardando le coinvolgenti immagini create nel film, viene da chiedersi che tipo di piante popolassero quel mondo arcaico: specie vegetali che hanno vissuto in ere così antiche esistono ancora? Quello delle “piante giurassiche“, con grandi foglie e forme “preistoriche”, potrebbe diventare un tema da sviluppare sui nostri giardini e terrazzi, per renderli assolutamente particolari! Per saperne di più abbiamo chiesto agli esperti di Viridea ed ecco le specie e le curiose caratteristiche che ci hanno indicato: ospitandole nel vostro spazio verde, potreste avere l’impressione di intravvedere, nell’ombra, qualche strano essere di un altro tempo… Continua a leggere

Giardini sui tetti: quanto costano con l’ecobonus

verde_alto

In questi giorni abbiamo parlato del disegno di legge promosso dal Senatore Susta che vorrebbe estendere l’ecobonus anche agli orti e ai giardini privati. Molti però non sanno che preziose agevolazioni fiscali, con detrazioni pari al 65%, già esistono per chi vuole mettere a verde il proprio tetto o quello condominiale, e sono state prorogate fino al 31 dicembre 2015. La trasformazione dei lastrici  solari in giardini  pensili, dei parcheggi o delle aree  inutilizzate in  giardini è stata infatti riconosciuta dalla 13^ Commissione del Senato (Territorio, ambiente, beni ambientali) come elemento attivo del miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici, efficace nell’assorbimento delle polveri sottili e nella riduzione dell’effetto “isola di calore” tipico delle nostre città iper cementificate in estate. Non ultimo, i giardini pensili e i tetti verdi aumentano la bellezza e quindi il valore economico delle zone e delle case. Ma in soldoni quanto costa creare un tetto verde? Continua a leggere

DDL Susta: cosa c’è che non va nel verde in Italia e perché ci serve l’ecobonus

DDL_susta_interventi520

Il giardino non è un lusso, è un bene primario perché la bellezza è un risarcimento della fatica del vivere” (Emanuela Rosa Clot): insomma il verde è un elemento fondante della qualità della vita. Si potrebbe aprire così una relazione sugli interventi che hanno animato la presentazione al Senato del disegno di legge creato dal Senatore Susta l’altro ieri. Un’occasione unica per tutti i principali attori del settore per descrivere e commentare la situazione del verde nel Belpaese, sottolineando i problemi di cui soffre da tempo ma anche le opportunità che potrebbe fornire al “motore Italia” attualmente inceppato. Continua a leggere

Ecoincentivi per giardini e orti privati e condominiali: il ddl è al Senato

orto520

Detraibilità del 36% in cinque anni per spese tra i 2mila e i 30mila euro per chi cura e mantiene un giardino – spazio verde o orto – privato (proprietario o affittuario che sia) e da 5mila a 50mila euro per il verde condominiale. Questo il punto chiave della proposta contenuta nel disegno di legge “Misure di agevolazione fiscale per interventi di «sistemazione a verde» di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari di proprietà privata”, il primo che agevola il verde (dopo le lavatrici, auto, arredo ecc!), presentato ieri a Palazzo Madama dai Senatori Gianluca Susta (Pd) e Aldo Di Biagio (Ap), in un incontro che ha coinvolto in maniera insolita e quasi “rivoluzionaria” gli esperti di settore, a cui è stata data parola libera in merito ai contenuti del ddl. E già questo dà la misura di quanto sia innovativa per il nostro paese questa proposta legislativa, a partire dalla modalità: il confronto diretto non con vip e “tuttologi” ma con enti, associazioni professionali, testate giornalistiche e persone finalmente competenti nel tema. Continua a leggere