Ecco la pianta “che si muove” Proponiamola ai ragazzi

mimosapudica_seme

Non è immediato sviluppare sensibilità verso le piante. Sono talmente presenti intorno a noi, nel nostro quotidiano, che ormai non ci facciamo più caso. Tendiamo spesso a considerarle soprammobili o oggetti di arredamento, più che esseri viventi. Per far capire ai ragazzi che le piante sono vive, le lezioni di biologia a scuola potrebbero prevedere una semina. Perché, a parte la verdura, di sicuro sarebbe la mimosa sensitiva (Mimosa pudica) a sorprenderli di più.

Una volta procurati i semi infatti (si trovano in vendita online sul sito La Semeria), la piantina nascerà e reagirà al tocco dei ragazzi sotto l’attenta guida del docente. La mimosa di cui la classe si prenderà cura potrà allora mostrare, senza essere danneggiata, le sue incredibili capacità di movimento, chiudendo e aprendo le foglioline e persino i rametti. In futuro sarà difficile per i ragazzi considerare le piante come oggetti inanimati: la scuola coltiverà così in loro il rispetto e la sensibilità verso il mondo esterno e incentiverà, in maniera semplice e istintiva, l’empatia con altri esseri viventi e con l’ambiente.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Ecco la pianta “che si muove” Proponiamola ai ragazzi

  1. ho visto un video (della mimosa pudica) avrei bisogno di vederlo, se POSSO ESSERE AIUTATO A RIVEDERLO.
    RINGRAZIANDOVI,INVIO CORDIALI SALUTI PIETRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *