Il bulbo dell’anno? Un tulipano “purissimo”

Al contrario dell’edizione dell’anno scorso in cui il vincitore era stato il Narciso ‘Actaea’ (nella foto), è stato un tulipano a trionfare nella sezione primaverile della tradizionale elezione annuale del “BULBO PIU’ BELLO DELL’ANNO” indetto dal Centro Internazionale dei Bulbi da Fiore. E precisamente una varietà particolarmente candida di tulipano dal nome evocativo: ‘Purissima’.

Il colore e la forma, la bellezza del fiore sbocciato, la versatilità negli abbinamenti possibili, l’effetto scenografico: per la giuria votante sono queste le caratteristiche vincenti che hanno permesso di insignire il Tulipano ‘Purissima’ del titolo di “Bulbo Primaverile dell’anno 2011”.

Il Tulipano ‘Purissima’, caratterizzato da slanciati petali bianco puro che si dipanano in una corolla delicata e armoniosa, ha sbaragliato gli altri undici degni “avversari”: Narciso ‘Brindal Crown’, Narciso ‘Tahiti’, Narciso Recurvus, Tulipano ‘Angelique’, Tulipano ‘Shirley’, Tulipano ‘Mount Tacoma’, Tulipano ‘Princes Irene’, Muscari, Camassia, Alium sphaerocephalon.

‘Purissima’, delicatissimo e armonioso, è il fiore perfetto per donare eleganza e regalità ad ogni angolo del giardino e della casa: in primavera bordure e aiuole sbocceranno in nuvole di candore, sale da pranzo e salotti scoppieranno di luminosa bellezza.

Come tutti i tulipani, la varietà ‘Purissima’ deve essere messa a dimora nella stagione autunnale per poter fiorire in tutto il suo bianco splendore durante il mese di aprile. Basterà riporre i bulbi di tulipano in una zona a pieno sole, dopo averli piantati a una profondità di circa 10 cm e a una distanza di 12 cm: i tulipani ‘Purissima’ cresceranno bellissimi e alti (circa 40 cm), pronti per essere recisi e riposti in vaso per adornare ogni angolo della casa o dell’ufficio.

Altre notizie sul sito www.tuttobulbi.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Il bulbo dell’anno? Un tulipano “purissimo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *