Relax outdoor? In bozzolo o nell’uovo…

Con le belle giornate e la temperatura mite, comincia il periodo in cui diventa sempre più grande la voglia stare all’aperto e di godere maggiormente del nostro spazio verde. Che sia un giardino o un piccolo balcone, oltre a piante e fiori, anche l’arredo da esterno contribuisce a renderlo piacevole e vivibile. Le soluzioni disponibili sono tantissime, per tutti i gusti e per tutte le tasche: l’unica limitazione è data dalle dimensioni dello spazio utilizzabile. Sfogliando i cataloghi, tra tante proposte curiose ed interessanti mi sono divertita a selezionare quelle caratterizzate da un design particolare che ricorda il bozzolo delle farfalle… 

La proposta più scenografica e, diciamolo subito, destinata a pochi fortunati, è Nestrest dell’azienda tedesca DedonIl divano diventa un’architettura sospesa, accogliente e protettiva, un luogo appartato in cui rilassarsi ma di grande impatto visivo purchè si disponga di un albero di adeguate dimensioni.

Questo bozzolo sospeso dal design quasi futuristico è realizzato in fibra Dedon, un materiale sintetico, duttile ma resistente alle intemperie.

Disegnata da Philippe Starck sempre per Dedon ecco la Play Lounge Chair, nella versione sospesa o da terra, sicuramente di più facile collocazione nei ristretti spazi dei nostri giardini urbani ma anche su terrazze e balconi.

Un’altra proposta-guscio l’ho trovata da Pierantonio Bonacina, storica azienda brianzola che per le sue collezioni utilizza sia materiali naturali come midollino, rattan e cuoio intrecciati, sia materiali tecnologici, frutto di una ricerca specifica.

Quella che vi propongo si chiama Egg e riprende un classico degli anni ’60, con poltrone sospese in midollino naturale.

La forma a uovo è proposta anche da Tisettanta con il suo nUovo, una cellula abitativa adatta sia all’interno che all’esterno, in legno lamellare verniciato ricoperto da una membrana in poliestere.

Grazie ad una struttura a binario è possibile chiudere completamente il guscio per isolarsi in un relax totale o aprirlo, adeguandolo alle proprie esigenze.

Di grande impatto estetico anche The Secret Clubhouse , la seduta di Cappellini realizzata riciclando il legno delle cassette della frutta. La poltrona diventa quasi una sorta di guscio protettivo in cui ritagliarsi il proprio angolo-relax.

Vogliamo compagnia nel nostro rifugio? Ecco una proposta più spaziosa da Neoteric Luxury: lo Spartan Daybed  con un’avvolgente struttura-cocoon che offre protezione dai raggi solari permettendo contemporaneamente all’aria di circolare, in una forma moderna e scultorea. Il telaio è in acciaio rivestito in vimini intrecciato a mano.

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

8 risposte a “Relax outdoor? In bozzolo o nell’uovo…

  1. Lorenzo, se clicchi sul nome del produttore (che nel testo appare evidenziato) ti colleghi direttamente al sito dell’azienda dove potrai trovare o richiedere tutte le informazioni che ti servono.
    Ciao!

  2. Sto cercando una poltrona a uovo da agganciare in giardino al posto dell’altalena, visto che ormai mio figlio è grande e, cerca cerca, guarda un po’ dove capito….

    Il problema di queste meravigliose sedute è che costano un patrimonio!

  3. Io sto cercando soluzioni moderne per arredare il mio piccolo giardino di soli 15 mq. Vorrei ricavare una piccola zona relax e ovviamente avere lo spazio per tavoli e sedie. Ho seguito questa guida https://www.desainer.it/curiosita/come-arredare-un-giardino-consigli-utili.php che mi è sembrata molto interessante, e messo giù un progetto ma lo spazio è davvero piccolo!! Mi sono innamorata di questa sedia, ma come posso fare per poterla inserire nel progetto? Chi mi da qualche consiglio? Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *