Fragole sul balcone: la colonna di balconette

Certo che si può e vengono benissimo: le fragole su un semplice balcone danno frutto e non richiedono grandi spazi (a meno che non decidiate di iniziare una produzione di massa!). Si tratta infatti di piantine perenni di piccole dimensioni che non hanno bisogno di vasi immensi: a loro basta una classica balconetta per dare risultati. Vi intriga l’idea di mangiare fragole fresche appena raccolte dai vasi? Ecco come fare, con un trucco per risparmiare spazio…

La fragola è una piantina dalle belle foglie che produce frutti quando le temperature diventano calde. In vendita si trovano direttamente le piante a qualche euro (inutile seminarle, si moltiplicheranno da sole). Potete scegliere, ci sono anche le fragoline di bosco che producono fragoline piccolissime ma che sono una vera bomba di dolcezza!  Appena acquistate (almeno 5 o 6 piante, per avere un pò di soddisfazione!) prendete subito la vostra balconetta, riempitela con un buon terriccio morbido comprato al garden completando con un terzo di stallatico (anche quello si trova nei vivai) e piantate lì le fragole. Questo substrato sarà un’ottima base per veder crescere rigogliose le vostre piante. Tenete conto che le fragole hanno bisogno di un pò di sole per maturare, ma amano il terriccio fresco e umido, quindi bagnatele spesso, anche tutti i giorni quando fa molto caldo. L’ideale è che le piantine non appoggino i frutti a terra, altrimenti ne ritroverete ben pochi!

FRAGOLE SU UNA COLONNA DI BALCONETTE O VASI
Un trucco che risparmia spazio
e che permette di coltivarle al meglio mantenendo un minimo di umidità in più?

Create una colonna di fragole con le balconette (l’ideale è usare quelle con la forma leggermente a campana, in modo che il fondo sia più stretto dell’imboccatura): impilatele una sopra l’altra mantenendole ben arretrate rispetto alla superficie. Nello spazio rimanente metterete le piantine. Con la colonna di balconette impilate, otterrete più spazio per più piantine senza ingombrare il pavimento e la superficie delle balconette “ai piani bassi” sarà coperta da quella appoggiata sopra quindi riuscirà a mantenere meglio l’umidità nel terreno, che si asciugherà più lentamente. Dovrete solo fare attenzione alla balconetta in cima, che si asciugherà più facilmente. Potete usare lo stesso sistema anche impilando dei vasi di diametro diverso. Non temono freddo né neve, quindi le avrete per anni.

Durante l’estate le vostre fragole creeranno dei piccoli fusticini: da lì cresceranno nuove piantine. Lasciate quelle che vi sono utili ed eliminate le altre, per favorire la produzione di frutti. E buone fragole a tutti!

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Fragole sul balcone: la colonna di balconette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *