Troppo caldo, le piante muoiono: Milano interviene

Foglie a penzoloni, interi rami seccati e vegetazione compromessa e ingiallita: stiamo vedendo sulle piante in città e fuori i devastanti effetti del caldo eccessivo, temperature che sono arrivate a punte di 40 gradi in molta parte d’Italia. Il protrarsi di questa situazione sta uccidendo molte piante, in particolare quelle giovani appena piantate.

Milano se n’è accorta ed è corsa ai ripari con l’irrigazione di soccorso: per 29mila alberi è scattato l’S.O.S. 40 uomini e 18 autobotti girano tutti i giorni per le zone della città, oltre 200, dove sono stati messi da poco tempo alberi che ancora non hanno avuto il tempo di creare radici profonde, provvedendo così a se stessi. L’intervento è necessario e lungimirante: lasciare che le piante secchino richiede poi il lavoro di espiantarle e di sostituirle, con costi (anche d’immagine) decisamente superiori. Un applauso per Milano!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Troppo caldo, le piante muoiono: Milano interviene

  1. Pingback: Super caldo, ortensie (e non solo) a rischio | Parole in libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *